Quantcast
Banner Gori
A Palermo la Polizia ha tratto in salvo padre e figlio
PALERMO

La Polizia ferroviaria spegne un incendio divampato su una vettura

A Palermo la Polizia ha tratto in salvo padre e figlio che stavano cercando di spegnere l’incendio della propria autovettura nella stazione.

Nel pomeriggio di ieri, il provvidenziale intervento della Polizia di Stato ha, probabilmente, scongiurato un autentico dramma.

La Polizia Ferroviaria di Palermo, nel corso di un servizio di pattugliamento della linea ferroviaria da e per l’aeroporto di Punta Raisi, ha tratto in salvo due uomini, padre e figlio, di 55 e 27 anni, che stavano disperatamente cercando di spegnere l’incendio della propria autovettura parcheggiata all’ingresso della stazione metropolitana “Francia”.

I due uomini, a mani nude, stavano cercando di domare le fiamme divampate nella parte posteriore dell’auto e, per farlo, non avendo altri mezzi a disposizione, cercavano di strappare pericolosamente le parti in plastica incendiate.

Gli agenti sono immediatamente intervenuti in loro soccorso facendoli allontanare dall’autovettura, che sarebbe potuta esplodere da un momento all’altro, poiché alimentata da un impianto a gas GPL; subito dopo, utilizzando l’estintore in dotazione all’autovettura di servizio, hanno domato l’incendio che nel frattempo si era propagato anche all’interno del portabagagli.

Una volta spente le fiamme, gli uomini della Polfer, per evitare che queste potessero riprendere vigore, magari alimentate da un corto circuito, hanno staccato i cavi della batteria ed assicurato la chiusura della bombola a gas.

Infine, gli agenti hanno richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco, per accertarsi che non vi fossero ulteriori pericoli mentre i due feriti, con gravi ustioni sia alle mani che al viso, sono stati accompagnati da un parente, nel frattempo giunto sul posto, al reparto “Ustioni” del Policlinico.

Un intervento provvidenziale, quello della Polfer, che ha scongiurato conseguenze ben più gravi visto che il drammatico evento è accaduto all’ingresso di una stazione metropolitana ad alta frequentazione di pendolari.

Adduso Sebastiano

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Sebastiano Adduso

Sebastiano Adduso

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più