Quantcast
Banner Gori
La Legge Della Selezione Naturale In Politica
LoPiano-SaintRed Opinioni Sicilia

La Legge Della Selezione Naturale In Politica (Lo Piano – Saint Red)

In politica, la Legge della selezione naturale non ha mai procurato l’evoluzione della specie; le mutazioni hanno quasi sempre prodotto genotipi regressivi nell’ambito dello stesso “ambiente”. 

La Legge Della Selezione Naturale In Politica (Lo Piano – Saint Red)

Giuseppe Conte e Matteo Renzi appartengono a classi politiche per il momento dominanti in ambito governativo, facendo riferimento sempre al mondo animale, potrebbero diventare recessive. 
 
Anche i combattimenti  “testa contro testa” quando durano a lungo, non sono indicati perché le ossa dei contendenti potrebbero andare incontro a possibili frantumazioni.
Nella serata di ieri, abbiamo avuto un primo epilogo sui ripetuti scontri che si erano registrati  fra Conte e Renzi; quest’ultimo, aveva tentato di essere, in un’epoca politica non molto lontana, un rottamatore. Ieri visti gli scarsi risultati ottenuti in precedenza, ha assunto le nuove vesti del demolitore.
 
Tanto è vero che, mettendo  in “naftalina” (meglio sotto sale), i Ministri Bellanova, Bonetti ed il sottosegretario Scalfarotto, ha aperto una falla in seno al Governo.
 
La crisi politica è aperta? Meglio usare il condizionale per i “faccioni girevoli” presenti in ogni Partito, usare il presente non è conveniente. 
 
Ieri, una prima salita verso il Colle, Conte l’ha fatta, Mattarella sarà stato informato della possibile crisi di Governo; per il momento, in attesa di nuovi e possibili sviluppi politici, nessuna decisione è stata presa dal Presidente.
 
Le strade da seguire non sono molte, si possono contare nel palmo di una mano: la prima sarebbe quella di riaffidare l’incarico al Premier, la seconda, sciogliere le Camere e andare a nuove elezioni, la terza, scegliere un nuovo nominativo a cui affidare il compito di formare un Governo nuovo di zecca.
Come sempre restiamo in attesa di nuovi sviluppi, anche perché sarebbe più che lecito conoscere di che “morte moriremo”.

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più