Quantcast

Banner Gori
Cronaca Cronaca Sicilia

Un uomo percuote così selvaggiamente la figlia 15enne da mandarla in ospedale

Un uomo di Fiumefreddo in provincia di Catania è stato arrestato per avere percosso la figlia e talmente in modo brutale da causarle lesioni gravi.

È accaduto a Fiumefreddo di Sicilia, in provincia di Catania, ove un 37enne pregiudicato del luogo è stato fermato dai Carabinieri per essere tradotto al carcere di Piazza Lanza a Catania in attesa dell’udienza di convalida con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

La violenza sarebbe avvenuta in presenza dell’ex coniuge, una donna di 42 anni e dell’altro figlio di quest’ultima di 2 anni. In piena notte, con inaudita violenza, peraltro per futili motivi, l’uomo avrebbe selvaggiamente picchiato la figlia minore 15enne, mentre era in casa nella propria cameretta.

La ragazzina è attualmente in osservazione al pronto soccorso dell’ospedale San Vincenzo di Taormina, ha riportato un trauma cranico, un trauma contusivo piramide nasale, all’addome e al padiglione auricolare sinistro. Oltre a varie ecchimosi ed escoriazioni in diverse parti del corpo, procurate dalle percosse del padre, con una prognosi di 21 giorni.

L’opinione.

Le decennali leggi in Italia sono propugnate per corrotti, delinquenti e mafiosi. Sicché si ritiene diffusamente di potere fare ciò che si vuole sopra chiunque ed ogni cosa. Si inizi a buttare la chiave almeno per i casi di violenza palese. Dispiace molto per quella ragazzina. Ci si augura che guarisca, possa dimenticare e che lo Stato doverosamente se ne occupi affinché la 15enne possa riprendere la propria legittima esistenza.

Adduso Sebastiano

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più