Quantcast

Banner Gori
Sequestrata marijuana dalla GdF durante i controlli antidroga a Lipari nelle Isole Eolie
Cronaca Sicilia

Sequestrata una serra indoor di piante di marijuana. Denunciato

Sequestrata una serra indoor e piante di marijuana dalla Guardia di Finanza durante i controlli antidroga a Lipari nelle Isole Eolie (ME).

I finanzieri della Tenenza di Lipari hanno scoperto una cosiddetta serra “indoor”, allestita in un’abitazione del Comune di Salina per la coltivazione di marijuana. Nel corso della perquisizione, sono stati rinvenuti altri 10 grammi di sostanza stupefacente già essiccata, ben 86 grammi di foglie di marijuana e 2 confezioni contenenti nr. 10 semi di canapa, ancora da interrare.

I Finanzieri del Comando Provinciale di Messina, nell’ambito del dispositivo di contrasto al traffico delle sostanze stupefacenti sulle Isole Eolie, hanno scoperto una cosiddetta serra “indoor” (interno)*, allestita in un’abitazione del Comune di Salina per la coltivazione di marijuana.

Durante un’attività di perlustrazione, l’attenzione dei militari della Tenenza di Lipari è stata attirata dalle numerose piante presenti su un terrazzo. La particolare conformazione delle foglie e l’acre odore emanato hanno fatto presumere che si potesse trattare proprio di marijuana.

I Finanzieri hanno deciso di approfondire la vicenda facendo ingresso nell’immobile, abitato da un cittadino residente sull’isola. Durante le ricerche, sono state scoperte ben nr. 11 piantine di canapa, tutte provviste del principio attivo della Marijuana.

Non solo: nel corso della perquisizione, sono stati rinvenuti altri 10 grammi di sostanza stupefacente già essiccata, ben 86 grammi di foglie di marijuana e 2 confezioni contenenti nr. 10 semi di canapa, ancora da interrare.

Infine, è stata trovata una vera e propria serra artigianale composta dall’apposita tenda denominata “Grow Box”, dotata di una lampada alogena ed un estrattore d’aria per mantenere costante il livello di umidità ed il riscaldamento delle piante.

Per quanto ricostruito dagli investigatori, per favorire lo sviluppo delle piante, i vasi venivano spostati nelle ore notturne all’interno dell’abitazione ed esposti, durante il giorno, alla luce del sole.

La sostanza stupefacente e tutto il materiale utilizzato per la coltivazione sono stati posti sotto sequestro ed il soggetto denunciato alla Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, per il reato di coltivazione di sostanza stupefacente.

L’attività eseguita si incardina nell’ambito dell’intensificazione dei servizi svolti a contrasto del traffico di sostanze stupefacenti sull’arcipelago Eoliano, disposti e coordinati dal Comando Provinciale di Messina, per fronteggiare lo spaccio ed il consumo di sostanze stupefacenti, in particolare nel periodo estivo.

* Serra “indoor” (interno): La coltivazione indoor (interno) non richiede particolari periodi dell’anno, si hanno tempi di crescita più brevi e i raccolti sono abbondanti. Tale metodologia, però, implica la riproduzione di un habitat idoneo. Gli strumenti necessari alla coltivazione indoor sono le lampade hps, led o cfl. Le prime vogliono anche un riflettore, così da ricoprire l’intero perimetro del locale. Quelle a led, invece, non richiedono l’uso di riflettori, anche se sono le più costose. Il ricircolo d’aria è un’altra condizione essenziale, altrimenti le piante assorbirebbero tutta la luce ritardando lo sviluppo. È necessario anche selezionare con cura le terre pre-fertilizzate, i vasi da utilizzare e i nutrienti adatti, così da fornire le energie che la pianta ha bisogno per terminare correttamente la sua crescita. Per ciò che riguarda la luce, durante la fase vegetativa le piantine di cannabis hanno bisogno di 18 ore di illuminazione e 6 ore di buio giornaliere. Successivamente, sarà possibile esporle a 12 ore di luce e 12 di buio. Coltivare all’interno, naturalmente, comporta determinati vantaggi poiché otteniamo raccolti cospicui rallentando il processo di crescita e controllando l’ambiente. Non sono assenti svantaggi quali costi di gestione elevati e un bisogno di maggiore manutenzione e attenzione rispetto alla coltivazione outdoor (esterno). In Italia è illegale.

Adduso Sebastiano

Sequestrata una serra Sequestrata una serra Sequestrata una serra 

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Sebastiano Adduso

Sebastiano Adduso

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più