Quantcast

Banner Gori
Cronaca Cronaca Sicilia

Sei maestre d’asilo sospese. I bambini sarebbero stati picchiati. Dichiarazione di Salvini

I Carabinieri hanno eseguito una ordinanza della Procura di Termini Imerese (PA) nei confronti delle maestre di un istituto dell’infanzia di Collesano.

Sei maestre della scuola dell’infanzia di Collesano, in provincia di Palermo, sono state sospese dopo un’indagine condotta dai Carabinieri e coordinata dalla Procura di Termini Imerese. I militari hanno dato esecuzione ad una ordinanza del gip di Termini nei confronti delle insegnanti di un istituto dell’infanzia di Collesano.

Le maestre sono accusate di numerosi e reiterati casi di maltrattamenti e condotte vessatorie, nei confronti dei propri alunni, bambini di età compresa tra i 3 e i 6 anni. Le indagini erano iniziate a seguito delle diverse segnalazioni e conferme dai genitori dei piccoli, dopo aver notato un comportamento diverso dei propri bambini.

“Le indagini – spiegano dal Comando provinciale – hanno consentito di documentare sistematici e pressoché quotidiani atti di maltrattamento fisico e psicologico da parte delle sei maestre in danno dei bambini frequentatori di tre classi della scuola dell’infanzia di Collesano”.

A incastrare le insegnanti coinvolte in questo caso, però, ci sarebbero dei filmati ripresi dalle telecamere piazzate nella scuola dai Carabinieri di Cefalù. Oltre a una serie di intercettazioni che avrebbero permesso di documentare i maltrattamenti nei confronti degli alunni, denunciati dai genitori di alcuni dei bambini, i quali non volevano più andare a scuola o che si comportavano a casa in modo strano. Nelle immagini ci sarebbero insulti e spintoni per cercare di contenere l’irruenza dei piccoli alunni.

Intanto il paese di Collesano per il momento è in attesa che si faccia chiarezza e resta in balìa dello stupore e dell’amarezza.

“Su nove insegnanti e tre sezioni, sei maestre sono state sospese. Solo tre non sono state coinvolte dall’inchiesta. Sono molto deluso, arrabbiato, ma anche stupito e meravigliato per i provvedimenti contro sei insegnanti – dice anche il sindaco Giovanni Meli – Tra quegli alunni poteva esserci mio figlio ed è difficile accettare queste notizie. Però queste insegnanti le conosciamo tutti. E per noi erano docenti modello. Prima di allontanare definitivamente queste persone, che sono molto attive nel territorio, io credo che dobbiamo attendere in modo garantista l’iter e conoscere le accuse mosse alle educatrici”.

L’ordinanza del Giudice ha previsto misure interdittive della sospensione dall’esercizio dell’insegnamento per dodici mesi a carico di 3 insegnanti e per nove mesi nei confronti delle altre tre. Le indagini dei Carabinieri riguardano l’ultimo anno scolastico.

In merito a quest’ennesima vicenda che vede dei minori e specialmente bimbi maltrattati in plessi scolastici, il Ministro degli Interni Matteo Salvini ha dichiarato su Facebook “Vergognoso. Con quale coraggio metti le mani addosso ad un bimbo di 3 anni? Grazie alla Lega, telecamere negli asili nido e case di riposo per tutelare bambini, anziani e disabili da questi infami rimasti impuniti per troppo tempo. Abbiamo approvato il finanziamento per le telecamere negli asili e case di riposo. È una battaglia di civiltà condivisa da tutti, tranne alcuni sindaci, come quello di Napoli che dice che è una limitazione della libertà, non si capisce perché”.

Adduso Sebastiano

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Sebastiano Adduso

Sebastiano Adduso

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più