Quantcast
Banner Gori
durante un controllo antidroga una rumena spontaneamente consegnava l’hashish
Cronaca Sicilia

Rumena ai domiciliari per possesso e spaccio di sostanze stupefacenti

Una rumena spontaneamente consegnava l’hashish alla Polizia di Stato di Porto Empedocle durante un controllo antidroga.

Nella serata di venerdì, in Porto Empedocle, in provincia di Agrigento, la Polizia di Stato, ha proceduto all’arresto di una donna di origine rumena che, ai fini di spaccio, veniva trovata in possesso di sostanze stupefacenti.

Invero, nel corso di un accertamento nell’ambito di un servizio volto al contrasto dell’illecita attività inerente gli stupefacenti, gli uomini del Commissariato di Porto Empedocle controllavano ed identificavano la donna e questa spontaneamente consegnava un “pezzo” di sostanza stupefacente del tipo hashish del peso di gr. 2,80, che estraeva da una tasca della felpa che indossava e la somma di euro 750, suddivisa in banconote di vario taglio che custodiva nella tasca dei pantaloni.

Durante la perquisizione domiciliare, veniva rinvenuta e sequestrata altra sostanza del tipo hashish e marjuana per un totale di 600,4 grammi, suddivisa in molteplici involucri di diverso peso e grandezza, alcuni dei quali già confezionati e pronti allo spaccio, nonché l’ulteriore somma di euro 250 suddivisa in banconote da 50 euro, un cutter e due bilancini di precisione, strumenti atti al confezionamento della sostanza stupefacente.

La donna veniva tratta in arresto in quanto resasi responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e, su disposizione del P.M., veniva   accompagnata presso il proprio domicilio a disposizioni dell’A.G.

Adduso Sebastiano

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più