Quantcast
Banner Gori
In Sicilia ci sarebbero altri mille positivi non conteggiati
Cronaca Sicilia

Mille positivi in Sicilia con il tampone rapido non ancora conteggiati

In Sicilia ci sarebbero altri mille positivi. A Palermo dei pazienti Covid con insufficienza respiratoria attendono fuori. I dati oggi.

Questa notizia è stata resa nota dall’Assessorato regionale alla Salute, sottolineando in una nota che “in particolare, i tamponi rapidi vengono già utilizzati per tutte le azioni di contact tracing delle Usca (scuole, ricerca e tracciamento dei cluster, focolai nelle zone rosse, etc) negli aeroporti internazionali, nei pronto soccorso e in altri reparti e a bordo dei mezzi in uso al personale dell’emergenza-urgenza.

E precisa la notaIn tutta l’Isola, al momento, sono circa un migliaio i casi di positività al Coronavirus rintracciati attraverso l’impiego dei cosiddetti tamponi rapidi, già in uso da alcune settimane. La Sicilia, grazie a un proprio approvvigionamento, è stata infatti tra le prime Regioni a dotarsi di una fornitura di due milioni di test messi a disposizione delle nove Aziende sanitarie provinciali e delle strutture ospedaliere”.

Come da protocollo, i casi positivi rintracciati mediante i test rapidi devono essere poi confermati dal tampone molecolare e solo dopo inseriti nei report dell’Istituto superiore di Sanità per il consueto bollettino quotidiano nazionale. I tamponi rapidi, ad oggi, infatti non sono conteggiati nel rapporto diffuso giornalmente dal ministero della Salute, se non convalidati proprio dal test molecolare.

Nel frattempo viene segnalato che c’erano al pronto soccorso dell’ospedale Arnas Civico di Palermo 6 pazienti fuori in attesa seppure con insufficienza respiratoria e che avrebbero avuto bisogno di ossigeno, ma erano terminati le fonti di ossigenazione polmonare.

A dichiararlo all’Ansa è stato Angelo Collodoro, vice segretario regionale del Cimo, sindacato dirigenti medici, ha lanciato l’allarme sulla situazione dei pronto soccorso a Palermo.

“Questo pomeriggio i pazienti erano in attesa – ha continuato Collodoro – in quanto all’interno dell’area di emergenza, esclusivamente dedicata Covid positivi, ci sono già 31 pazienti di cui si stanno occupando i sanitari. La grave situazione richiede che qualche altro pronto soccorso cittadino si faccia carico immediatamente di queste sei persone e che dia un po’ di tregua ai colleghi medici del Civico che da quattro giorni ormai stanno lavorando sotto forte stress”.

Intanto oggi, 20 ottobre 2020, i dati in Sicilia sono stati i seguenti: Sono 26 i pazienti ricoverati oggi per Coronavirus a fronte dei complessivi 574 soggetti positivi rilevati così come riportato dal bollettino quotidiano del Ministero della Salute. Il dato dei ricoveri comprende anche le terapie intensive che, nello specifico, vedono un incremento di 5 pazienti in più. Il dato dei guariti è pari a 86 persone. 10 i decessi. I tamponi processati sono stati 8131. Questo il report dei contagi nelle province: 22 Agrigento, 16 Caltanissetta, 202 Catania, 28 Enna, 28 Messina, 137 Palermo, 44 Ragusa, 35 Siracusa, 62 Trapani.

Adduso Sebastiano

In Sicilia ci sarebbero altri mille positivi non conteggiati

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Sebastiano Adduso

Sebastiano Adduso

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più