Quantcast

Banner Gori
Manifesti a Messina contro la violenza sulle donne
Cronaca Sicilia

Messina si sveglia tappezzata di manifesti contro violenza sulle donne

In attesa della giornata globale di mobilitazione femminista dell’8 marzo, in più punti della città di Messina sono stati affissi diversi manifesti contro la violenza sulle donne e l’oppressione di genere.

Messina si sveglia tappezzata di manifesti contro la violenza sulle donne

“Non è gelosia, è patriarcato! L(otto) marzo scendi in piazza, ‘bbannia cu mia!” è uno dei messaggi che viene espresso.

Un’azione simbolica e comunicativa che nasce dalla volontà di voler mettere sotto i riflettori dell’opinione pubblica il carattere  patriarcale e sessista del sistema vigente, cosa troppo spesso sottaciuta e sottovalutata.

“La scorsa settimana, nel giro di 48 ore si sono consumati 3 femminicidi in Sicilia e altri 4 sul resto del territorio italiano” scrive il collettivo Non una di meno – Messina.

“FEMMINICIDI”: chiamiamoli con il loro nome.

Tre donne sono state uccise per mano di uomini.

Mentre la stampa spiega il tutto come puri e semplici atti di gelosia, noi vogliamo ribadire che la violenza sulle donne, che vede nei femminicidi la punta di un iceberg molto più grande.

Non sono uccisioni dovute a tempeste emotive o a raptus del momento: alla base vi sta il patriarcato.

Ci ribelliamo alla normalizzazione di questo male, alla violenza di genere (in tutte le sue forme)  che viene trattata come qualcosa di ordinario e di cui è la donna stessa ad essere responsabile del suo verificarsi.

L’8 marzo scenderemo in piazza per affermare il diritto all’autodeterminazione, per opporci a questa interpretazione mistificata della violenza di genere e lo faremo anche per tutte quelle donne che oggi, ahinoi,  più non hanno voce”.
Il 13 febbraio alle ore 18 presso La Feltrinelli Point Messina (https://www.facebook.com/events/194967925025303/) si svolgerà  un’assemblea cittadina indetta dal collettivo a cui è invitata l’intera cittadinanza così da costruire insieme la giornata di mobilitazione dell’8 marzo a Messina.

Messina si sveglia tappezzata di manifesti contro violenza sulle donne / Mariella Musso

Print Friendly, PDF & Email
Tags

In merito all'autore

Mariella Musso

Mariella Musso

Direttrice didattica, professoressa di musica, maestra di danza e istruttrice di fitness presso Scuola di Danza Butterfly Giardini-Naxos (ME). Lauree AFAM Alta Formazione Artistica e Musicale in Didattica della Musica e dello Strumento I e II livello e in Discipline Musicali II livello indirizzo tecnologico presso Conservatorio di musica "A. Corelli" di Messina. Collaboratrice Redazione Sicilia e pubblicista Quotidiano ViviCentro. Ufficiale di gara presso Federazione Italiana Danza Sportiva - Diplomata Federazione Italiana Danza Sportiva - International Dance Association - Federazione Italiana Fitness - Liceo Linguistico Ferdinand De Saussure.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più