Quantcast

Banner Gori
emanare una nuova ordinanza anti-covid
Cronaca Sicilia

Covid, pronta nuova ordinanza in Sicilia

Il Presidente della Regione sarebbe in procinto di emanare una nuova ordinanza anti-covid con misure più restrittive.

I contagi negli ultimi trenta giorni hanno registrato un’impennata nell’Isola rispetto ai mesi precedenti e per questo, anche in concomitanza con le aperture delle scuole, la Presidenza della Regione Siciliana intenderebbe propugnare una nuova ordinanza.

Ieri in Sicilia sono stati censiti 107 nuovi positivi a Covid-19, sicché salgono a 2.530 i contagiati, 235 ricoverati in ospedale, 13 dei quali in terapia intensiva, 2.282 in isolamento domiciliare. I tamponi eseguiti sono stati 5.330. Si registrano due nuove vittime che portano a 306 i decessi dall’inizio dell’epidemia nell’Isola.

Le due vittime sono a Catania, uno un uomo di 70 della provincia, e un settantaseienne del Ragusano. I guariti sono 36. Sul fronte della distribuzione fra province, il palermitano resta il territorio più colpito con 60 nuovi casi (6 sono migranti arrivati dall’hotspot di Lampedusa), seguono Catania con 24 casi e Trapani con 2. Poi ci sono 2 casi a Messina, 2 a Caltanissetta, 9 ad Agrigento, 4 a Ragusa, 3 a Enna 1 a Siracusa.

Adesso il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, vorrebbe emanare una nuova ordinanza on misure più restrittive per frenare il dilagare del coronavirus nell’Isola.

Sostanzialmente ci sono due elementi rilevanti e che riprendono le misure stringenti delle Regioni Calabria e Campania.

Il primo sarebbe l’obbligo dell’uso della mascherina all’aperto e a qualsiasi ora del giorno e della notte, che andrà indossata a prescindere dal metro di distanza, anche quando si è soli e non ci si trova in luoghi affollati.

Il secondo riguarderà l’impedimento con ogni mezzo forzoso per evitare gli assembramenti per strada o nei locali.

Intanto sono 47 – di cui 15 asintomatici, 4 sono stati trasferiti al centro Covid dell’ospedale di Siracusa e i restanti positivi asintomatici sono stati trasferiti negli alloggi della Marina militare – i militari trovati positivi al nuovo coronavirus sulla nave della Marina militare Margottini, ormeggiata al pontile Nato a Melilli, in provincia di Siracusa. Lo rende noto l’Azienda sanitaria provinciale. I medici sono intervenuti su richiesta del comandante di Marisicilia ammiraglio Andrea Cottini a bordo della nave a causa di sintomatologia sospetta per Covid-19. A bordo della nave, con il coordinamento della Direzione sanitaria dell’Asp di Siracusa, si sono recati medici del Dipartimento di Prevenzione e del reparto Malattie infettive dell’ospedale Umberto I.

Si apprende nel frattempo che Silvio Berlusconi è “ancora positivo”, niente festa di compleanno per questo 29 settembre. Come si ricorderà il 4 set 2020, Berlusconi è risultato positivo al Sars-Cov-2 e ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano dove poi posto in cura è uscito il 14 successivo.

Adduso Sebastiano

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Sebastiano Adduso

Sebastiano Adduso

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più