Quantcast

Banner Gori
Cronaca Sicilia

Centinaia di persone stanno sbarcando in Sicilia

Centinaia di persone in auto stanno sbarcando a Messina dalla Calabria. Cittadini hanno segnalato con foto lunghe code di veicoli.

“Mi segnalano appena adesso – scrive sulla propria pagina Fb il Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci – che a Messina stanno sbarcando dalla Calabria molte persone non autorizzate. Non è possibile e non accetto che questo accada. Ho chiesto al prefetto di intervenire immediatamente. C’è un decreto del ministro delle Infrastrutture e del ministro della Salute che lo impedisce. Pretendo che quell’ordine venga rispettato e che vengano effettuati maggiori controlli alla partenza. Il governo nazionale intervenga perché noi siciliani non siamo carne da macello!”.

E ha ulteriormente aggiunto il Presidente Musumeci “Ho appena avuto conferma dalla prefettura di Messina che saranno ulteriormente intensificati i controlli sullo Stretto. Possono passare, alla luce del provvedimento nazionale, SOLO i pendolari che svolgono servizio pubblico, come sanitari, forze armate e di polizia. BASTA. Stiamo facendo sacrifici enormi e bisogna dare certezze a tutti i cittadini che questa fase è seguita con impegno”.

Peraltro da ieri, su tutto il territorio nazionale, è stato fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in comune diverso da quello in cui si trovano. Uniche eccezioni: comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute. Sono le prescrizioni contenute nell’Ordinanza adottata congiuntamente dai Ministri della Salute Roberto Speranza e dell’Interno Luciana Lamorgese che, allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19 e sarà efficace fino all’entrata in vigore, oggi 23, di un nuovo Dpcm del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, di cui all’articolo 3 del decreto legge 23 febbraio 2020, n.6, nel quale all’articolo 1, comma b) è scritto “è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso rispetto a quello in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute

Lo scopo dell’Ordinanza, come anche di questo nuovo Dpcm (Decreto del presidente del consiglio) è di contrastare e contenere il diffondersi del virus Sars-CoV-2. L’obiettivo è anche di impedire alle persone di trasferirsi dal Nord al Sud. Il divieto riguarda sia i mezzi pubblici sia quelli privati. Ne abbiamo parlato nel nostro articolo “22 Marzo 2020 Coronavirus. Divieto di spostamento tra comuni. Nuovo Dpcm”.

Adduso Sebastiano

Ps (dall’autore dell’articolo): Con l’articolo sopra (https://vivicentro.it/regioni/isole/cronaca-isole/centinaia-di-persone-stanno-sbarcando-in-sicilia/) ho ricevuto alcuni sparsi commenti nei quali si dice che è un fake. In esso, riguardo ai fatti, sono riportate le testuali dichiarazioni del Presidente della Regione Siciliana. Come anche l’accaduto è stato pubblicato da altri giornali online https://www.facebook.com/giornaledisicilia/posts/2999252103429602?__tn__=-R specificando ulteriormente “Ieri sera sbarco di massa dalla Calabria nell’ultima corsa domenicale sullo Stretto”. Stamani più siti di Informazione, della Sicilia e di Messina, hanno riportano la vicenda. Centinaia di cittadini, significa una parte del totale di una corsa del traghetto che attraversa lo Stretto “Con una velocità massima di 17 nodi, il traghetto può portare fino a 1000 passeggeri e fino a 210 autoveicoli con 466 metri di carico”.

Foto tratte dalla pagina del Presidente della Regione Siciliana (il primo link sopra) e reperite sui social.

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Sebastiano Adduso

Sebastiano Adduso

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più