Quantcast

Banner Gori
250 mila euro sequestrati per evasione fiscale
Cronaca Sicilia

250 mila euro di beni sequestrati per evasione fiscale a imprenditore

Beni per oltre 250 mila euro sono stati sequestrati per evasione fiscale ad un imprenditore di Partinico in provincia di Palermo.

Beni per oltre 250 mila euro sono stati sequestrati, per evasione fiscale, dalla Guardia di Finanza della compagnia di Partinico, in provincia di Palermo, a un 40enne rappresentante legale di una impresa del settore del recupero e della preparazione per il riciclaggio dei rifiuti solidi urbani.

Da indagini delle Fiamme gialle è emerso che l’uomo nel 2018 ha omesso di dichiarare ricavi per quasi 800 mila euro eludendo l’imposta sul valore aggiunto per oltre 165 mila euro. Per il 2017, è stata rilevata un’omessa dichiarazione del reddito d’impresa per circa 360 mila euro, con una conseguente evasione Ires di oltre 85 mila euro.

Sequestrati i beni dell’imprenditore per un valore di oltre 250 mila euro tra azioni, fuoristrada e conti. 

La Procura di Palermo, sulla base degli accertamenti della Guardia di Finanza di Partinico, ha chiesto e ottenuto dal Gip un sequestro preventivo per equivalente di beni per 252.600 euro.

Il provvedimento di sequestro «per equivalente» ha interessato il 50% del pacchetto azionario della società verificata, un’autovettura Range Rover Sport intestata all’azienda – del valore di oltre 36.000 euro – e disponibilità finanziarie rinvenute sui conti correnti aziendali e personali dell’indagato, per oltre 23.000 euro.

Sebastiano Adduso

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Sebastiano Adduso

Sebastiano Adduso

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più