Quantcast

Cannabis Terapeutica secondo incontro per il tavolo tecnico in Regione Sicilia
Cannabis Terapeutica secondo incontro per il tavolo tecnico in Regione Sicilia
Isole - sanità

Cannabis Terapeutica secondo incontro tavolo tecnico Regione Sicilia

Cannabis terapeutica: tavolo tecnico audizioni delle associazioni di pazienti  e programmazione dei lavori.

Ieri all’assessorato della salute della Regione Sicilia si è riunito per il secondo incontro il tavolo tecnico sulla cannabis terapeutica. Presenti diverse associazioni che hanno illustrato le criticità dei pazienti che sono in cura con queste terapie . Il tavolo è proseguito con la programmazione dei lavori per individuare l’iter prescrittivo .

La sicilia è una delle regioni in cui ancora non è stato recepito l’art 18 quater della legge finanziaria 2018 .Per questo ,dopo svariate richieste da parte dei malati e delle associazioni che li rappresentano , l’assessore Ruggero Razza ha deciso di aprire un tavolo tecnico scientifico per attuare l’art 18 quater e dare una risposta ai tanti malati siciliani che al momento sono considerati di serie B rispetto alle altre regioni italiane .

Il gruppo di lavoro è composto dal dott.Bellavia Giuseppe,L’ing Brancatelli Giuseppe,Prof.Calapai Gioacchino,Prof.ssa Cannizzaro Carla,Dott. Cascio Francesco,Dott.Chisari Sergio,Dott.Cottone Salvatore,Prof.ssa Di Gaudio Francesca,Dott.Minacori Paolo,Dott.ssa Sapio Monica,Dott. Tizza Gaetano,Avv.Traina Marco,Dott.Turano Campello Francesca, il responsabile del Servizio 4-DPS , il responsabile del servizio 11 – DASOE
Coordinatore del tavolo tecnico il Dott. Lo Previte , che ha accolto le istanze presentate dalle associazioni presenti in audizione avviando un focus al fine di individuare l’iter prescrittivo.

Quindi individuando i criteri formativi per medici e farmacisti,analizzando i decreti pubblicati in altre regioni in cui è stato recepito l’art.18 quater sintetizzando in un decreto ad hoc con le dovute migliorie necessarie, e la raccolta dei dati per l’analisi economica e del fabbisogno regionale.
Il gruppo di lavoro sembra essere molto propositivo e in linea fra di loro, e stanno tenendo in considerazione alcuni degli elementi critici riportati dalle associazioni.

Ci auguriamo che presto venga garantito il diritto di cura per tutti i pazienti siciliani che hanno necessita di accedere alla cannabis terapeutica senza dover più affrontare pregiudizi ,alti costi da sostenere e peregrinaggi per trovare medici o farmacie che si occupano di cannabis terapeutica e che abbiano le conoscenze per poterli seguire .

Santa Sarta

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania