Quantcast

Termini Imerese, tra gli indagati per voto di scambio anche Cordaro e Aricò
Termini Imerese, tra gli indagati per voto di scambio anche Cordaro e Aricò
Isole - politica

Termini Imerese, tra gli indagati per voto di scambio anche Cordaro e Aricò

Nell’indagine di Termini Imerese anche l’assessore al Territorio e Ambiente Cordaro e il capogruppo dell’Ars di Diventerà Bellissima Aricò.

Ci sono anche nomi rilevanti della politica regionale nell’indagine di Termini Imerese: l’assessore al Territorio e Ambiente, Toto Cordaro e il capogruppo dell’Ars di Diventerà Bellissima, Alessandro Aricò. Finisce nella lista anche il sindaco di Termini Imerese. Salgono così a trentasette gli indagati per voto di scambio a Termini Imerese.

Il filone da cui è partita l’indagine della Procura e dei Carabinieri della Compagnia di Termini Imerese, così come riporta in un articolo il Giornale di Sicilia, riguarda principalmente le elezioni regionali, ma ci sono stati anche altri accertamenti, relativi soprattutto alle elezioni comunali di Termini Imerese.

Critico sulla vicenda il deputato regionale del movimento 5stelle Luigi Sunseri che scrive sulla propria pagina fb “Apprendiamo da organi di stampa le notizie delle indagini sul voto di scambio a Termini Imerese, che vedono coinvolti tra gli altri l’assessore regionale Cordaro, il deputato all’Ars Aricò e il sindaco Giunta. Notizie che destano preoccupazione per un fenomeno che in Sicilia si dimostra più vivo che mai. Ci auguriamo che la magistratura segua il suo cordo e faccia chiarezza al più presto”.

Santa Sarta

Avatar
Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania