Quantcast

Isole - opinioni

RA…pina…. I. taliana. (Mauro Lo Piano)

Rai, potrebbe essere il diminuitivo di Ra..pina I..taliana, da diversi mesi sta cercando di fare un lavaggio del cervello a tutti quegli Italiani che ancora non siano in regola con il Canone. Si vogliono convincere gli utenti che sborsando il centone, si migliora non solo la ricezione dei canali, ma anche la qualita’ delle trasmissioni televisive.

Sui canali della Rai, di trasmissioni intelligenti se ne  vedono poche, la maggior parte sono di basso contenuto umano e culturale, si salvano solo alcuni programmi di ricerca e un paio di documentari girati nei posti piu’ sperduti del Mondo. Per il resto, solo spazzatura mediatica, parlo dei processi TV, in parallelo con quelli della Giustizia, e dei fatti di cronaca nera, mandati in onda in tempo reale.
La cadenza dei programmi Rai e’ sempre la stessa, o ti mangi questa minestra, o ti butti dalla finestra, oggi, non si e’ piu’ liberi nemmeno di scegliere
La mattina si cucina.
Nel pomeriggio ci propinano una serie di telefilm polizieschi con immagini raccapriccianti,  persone uccise, squartate, mutilate, una vera delizia per chi si appresta a cenare.
La sera ci sono i pacchi, questo programma ‘da circo’ viene tenuto in piedi da anni, si da’ la possibilita’ ai concorrenti di poter vincere in una sola serata 1 milione di euro, o somme tali che un comune mortale non riuscirebbe a guadagnare lavorando giorno e notte, vita natural durante.
Negli intermezzi :
Ci propinano delle immagini forti per impietosire la gente, volti di bambini, che vivono al di sotto della soglia di poverta’, che hanno bisogno d’aiuto immediato e solo “Tu”, a quanto dicono gli ideatori di tali spot, puoi salvare Kaiembe, bastano 9 Euro al mese.
Il loro messaggio e’ chiaro, quello di farti sentire in colpa, una Vergogna Nazionale, per un carrozzone come la RAI che rastrella miliardi di euro. Perche’ non destinare ai bambini del terzo Mondo e agli Italiani che frequentano le varie Caritas, una parte degli introiti “estorti” con il Canone?. basterebbe donare l’8 per mille.
Un tuffo nell’Etere :
  • Il Canone TV e’ un’imposta dovuta, 3 sono i Decreti Legge che regolano questa tassa.
  • Il Primo, era un DRL emesso dalla Corte Costituzionale il 21/02/1938
  • Il Secondo     26/06/02, Corte Di Cassazione
  • Il Terzo          03/08/93   Corte Di Cassazione
In questi Decreti si evince che la titolarieta’ di un contratto per la visione di trasmissioni televisive via satellite o cavo, non ti esonera dal pagamento, e’ un bene privato. Nel primo Regio Decreto targato anno astrale 1938, era stabilito che bisognava pagare il canone anche quando il televisore venisse usato come semplice monitor, o anche quando lo davi in affitto, inutile discutere sulla bonta’ di questo Regio Decreto.
Chi e’ proprietario di un immobile deve sapere che :
1) Se l’inquilino lascia la casa avendo delle bollette arretrate, chi dovra’ saldare il debito?, indovina indovinello? sara’ sempre il proprietario a doverlo pagare. I creditori, RAI o ENEL visto che ora le utenze sono in “Comunita’ di Beni”, per non avere rogne, cedranno le pratiche in sofferenza, alle Agenzie Recupero Crediti. Queste ultime sono come le mignatte, ti tempestano di telefonate e con “velate” minacce….ti mandiamo l’Ufficiale Giudiziario, pagherai l’onorario dell’Avvocato, ti portiamo in Tribunale, cercheranno di costringerti a pagare.
2) Sei a conoscenza che non hai piu’ tempo per fare ricorso per non pagare il Canone? lo avresti dovuto fare entro il 31/12/2015, non lo hai fatto? sei castigato. Avresti dovuto recarti presso lo sportello SAT dell’Agenzia Delle Entrate, dichiarare sotto la tua responsabilita’ anche Penale, di non detenere alcun apparecchio televisivo……… piccola appendice la dichiarazione ha validita’ un anno, il prossimo anno stessa domanda.
3) Sapevi che per coloro che abbiano superato il 75esimo anno d’eta’, il Canone da 100 euro si riduce a 8?. Costringere le persone anziane a recarsi presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze, compilare un paio di moduli come sempre indecifrabili, avrebbero bisogno del Commercialista a seguito. non mi sembra che sia giusto, sembra che gli scienziati dell’etere, lo facciano apposta per mettere in difficolta’ le persone.
4)  Se non paghi il canone?
A quanto dicono gli “addetti ai lavori”, le Autorita’ di Controllo, possono entrare in casa tua e verificare.
Non ci siamo piu’, vostro disonore TV, nessuno ha il diritto di entrare in casa senza un mandato dell’Autorita’ Giudiziaria, chi si dovesse arrogare questo potere, sarebbe meglio farlo sostare nel pianerottolo di casa……. a guardarsi la   televisione.
Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania