Quantcast

Banner Gori
Isole - cronaca

Un tunisino a Palermo strangola la compagna

Strangola la compagna italiana e poi chiama la polizia. Un uomo, un cittadino tunisino ha compiuto l’omicidio nella stessa abitazione.

Un uomo, un cittadino tunisino, ha strangolato la sua compagna, una donna italiana, e subito dopo ha chiamato la polizia per costituirsi. L’omicidio è avvenuto a Palermo nell’abitazione della coppia, in via Antonino Pecoraro Lombardo, nel quartiere Zisa. Sul posto sono intervenute le pattuglie della Polizia.

La vittima è una donna di 53 anni, Elvira Bruno. L’assassino è il marito, Moncef Naili, di 54 anni, un cittadino di origini tunisine che vive da diversi anni a Palermo dove fa il cuoco. La coppia ha due figlie. L’uomo si trova in questo momento in Questura dove viene interrogato. Le indagini sono condotte dagli investigatori della squadra mobile che stanno compiendo i rilievi del caso nell’appartamento dove è avvenuto l’omicidio.

Adduso Sebastiano

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania