Quantcast

Banner Gori
induceva a produrre del materiale pornografico
Isole - cronaca

Su Instagram adesca una minore e la violenta

La minore è stata contattata da un 25enne tramite un falso account su Instagram. Arrestato dalla Polizia di Stato di Termini Imerese (PA).

Utilizzava un falso profilo Instagram per adescare ragazze minorenni e le induceva a produrre del materiale pornografico. Era anche riuscito a convincere una delle sue vittime a incontrarlo, abusando poi di lei.

Il Commissariato di Termini Imerese in provincia di Palermo, ha arrestato un venticinquenne di Villabate sempre nel palermitano, per violenza sessuale aggravata su minore e produzione di materiale pedopornografico.

L’inchiesta è stata coordinata dalla Procura di Palermo e ha consentito di risalire al giovane che aveva un falso profilo su Instagram utilizzato per adescare ragazzine e indurle a produrre materiale porno.

Una di queste è stata convinta dall’arrestato, che le aveva fatto credere di avere competenze mediche, ad avere un incontro con lui. Il 25enne in quell’occasione ha abusato della vittima.

Il racconto della minorenne e l’analisi dei cellulari e dei pc sequestrati sono stati fondamentali per risalire all’uomo che ora è ai domiciliari.

Instagram è un social network che permette agli utenti di scattare foto, applicarvi filtri, e condividerle in Rete. Nel 2012 l’azienda è stata comprata per un miliardo di dollari da Facebook Inc un’impresa statunitense che controlla il servizio di rete sociale Facebook, fondata nel 2004 da Mark Zuckerberg.

Adduso Sebastiano

Print Friendly, PDF & Email
loading...

In merito all'autore

Sebastiano Adduso

Sebastiano Adduso

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat