Quantcast

Isole - cronaca Isole - politica

Sicilia, Calatabiano, dei cittadini chiedono al Comune la “Plastica Free”

A Calatabiano paese in prossimità di Taormina, dei cittadini costituitisi in meetup hanno chiesto al Comune di aderire alla campagna “Plastic Free”.

Com’è noto infatti, il Ministro dell’Ambiente, Generale Sergio Costa, ha lanciato la campagna di sensibilizzazione “Plastic Free*. ponendo come primo obiettivo quello di liberare dalla plastica il territorio italiano a partire dagli articoli monouso.

Il predetto Ministero ha poi esteso l’appello agli altri Ministeri e a tutte le istituzioni: le Regioni, le Provincie, le città Metropolitane, i Comuni e tutti gli Enti pubblici (DM 7/10/2013 Adozione e approvazione del programma nazionale di prevenzione dei rifiuti).

Il Meetup Grillini Calatabianesi, ha quindi scritto all’Assessori all’Ambente e al Presidente del Consiglio del Comune di Calatabiano nonché ai membri del Consiglio Comunale, evidenziano oltre all’iniziativa ministeriale sopra citata, anche La direttiva 2008/98/CE, recepita dallo Stato Italiano con il d.lgs. 205/2010. che integra e modifica il d.lgs. 152/2006 (cd. Codice dell’Ambiente), individuando le fasi della gestione dei rifiuti secondo le seguenti priorità: prevenzione; preparazione per il riutilizzo; riciclaggio (recupero di materia); recupero di altro tipo, per esempio il recupero di energia; smaltimento; tanto che la Commissione Europea ha recentemente emanato delle disposizioni atte a bandire la plastica monouso. Inoltre l’Ufficio di Presidenza della Commissione Europea ha vietato, a partire dalla prossima legislatura, rotta d. bottiglie in plastica monouso da tutti gli edifici dell’Europarlamento di Strasburgo e Bruxelles. Peraltro diversi enti comunali, regionali e statali hanno già deciso di aderire alla campagna “Plastic free Chalienge” (https://vimeo.com/2746981819); e la Giornata dell’Ambiente 2018 «Rutta istituita dall’ONU e stata dedicata proprio ai problema dello smaltimento della plastica, e al conseguente problema dell’inquinamento marino causato delle plastiche (httP://worldenvironmentday.global/en).

Concludono i predetti cittadini chiedendo un impegno al Sindaco, agli Assessori di competenza ed al Consiglio Comunale, affinché: si aderisca: alla campagna “Plastic free Challenger” lanciata dal Ministro dell’Ambiente; si intraprenda un percorso che porti alla rimozione di tutta la plastica monouso dagli uffici comunali, comprese le sale conferenze e i centri civici; si promuova una campagna di informazione e di sensibilizzazione per tuti i dipendenti del Comune, nelle scuole e nelle aziende; adotti un piano operativo di prevenzione e riduzione dei rifiuti in conformità con le linee guida e programmi nazionali e regionali, facendosi portavoce di tutto ciò presso l’ANCI.

In calce la comunicazione infra riassunta.

Adduso Sebastiano

 

Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania