Quantcast

Banner Gori
Carabinieri Siracusa
Attualità Isole - cronaca

Minacce, maltrattamenti, atti intimidatori e forse uno sparo all’auto della ex

Minacce e atti intimidatori, con queste accuse un ventinovenne è stato arrestato a Siracusa dai Carabinieri e trasferito in carcere.

Con queste accuse, Antonino Fortezza, 29 anni, è stato arrestato a Siracusa dai Carabinieri e trasferito in carcere. L’uomo non accettava la fine della storia sentimentale con la donna, e secondo i militari negli ultimi tempi, avrebbe compiuto una serie di episodi di minacce e maltrattamenti.

Ieri l’ex fidanzata era ricorsa alle cure dei sanitari dell’ospedale Umberto I, dopo che era stata aggredita da Fortezza.

Il giovane rintracciato dai Carabinieri è fuggito a bordo di uno scooter investendo anche un carabiniere. Poco dopo si è costituito in caserma.

Nella sua abitazione è stata trovata una pistola Beretta cal. 9 corto con matricola cancellata, che sarà sottoposta ad accertamenti tecnici per verificare se possa essere l’arma che ha sparato il colpo contro l’autovettura della vittima.

Il giovane deve rispondere di atti persecutori, lesioni personali, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e detenzione illegale di arma clandestina.

L’opinione.

Ci si ripete: Fino a quando in questa Nazione non ci sarà anche il sano timore delle pene, chiare, efficaci e severe, per: corrotti, violenti, delinquenti e mafiosi, non se ne uscirà mai, da nulla.

Adduso Sebastiano

#carabinieri #siracusa

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania