Quantcast

Soccorso Nave Peluso CP905 a bambini migranti
Isole - cronaca

Guardia Costiera, 13 sett 2016: soccorsi 310 migranti (VIDEO)

Sono circa 310 i migranti tratti in salvo nella giornata di oggi, nel corso di 4 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera a Roma, del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti. I migranti si trovavano a bordo di 2 gommoni e 2 barchini.

Alle operazioni hanno preso parte la Nave Diciotti CP941 della Guardia Costiera, le motovedette CP322 e CP274 della Guardia Costiera di Lampedusa e l’unità militare inglese Enterprice, operante sotto il dispositivo Eunavformed, oltre ad un mercantile straniero dirottato dalla Centrale Operativa di Roma.

Al termine delle operazioni, tutti i migranti tratti in salvo sono stati trasbordati sulla Nave Diciotti, con a bordo anche gli ulteriori 350 migranti tratti in salvo nel corso delle 3 distinte operazioni di soccorso concluse nella giornata di ieri, 12.09.2016.

NOTE sulla Guardia Costiera:

La guardia costiera è un corpo di polizia, talvolta con status e/o funzioni militari – organizzata a livello statale, responsabile di vari servizi.

Generalmente esercita una serie di differenti competenze che possono essere diverse nei vari paesi del mondo.

Attività e competenze

Fra le responsabilità che possono essere affidate ad un servizio di guardacoste, vi è la sorveglianza del rispetto delle norme che regolamentano la navigazione, la manutenzione di boe, fari, e altri ausili alla navigazione, il controllo delle frontiere marittime, sorvegliando le acque territoriali e altri servizi di controllo.

In alcuni paesi, la guardia costiera è parte delle forze armate, in altri è una organizzazione civile o privata. In altri paesi ancora, i compiti di salvataggio in mare sono suddivisi tra più organizzazioni, compresi corpi volontari civili. In questi casi, i mezzi navali possono essere forniti dai volontari, come i Royal National Lifeboat Institution, i velivoli dalle forze armate e la guardia costiera contribuisce con i propri mezzi.

In tempo di guerra, le guardie costiere possono venire incaricate della difesa dei porti, del controspionaggio navale e di perlustrazioni litoranee.

(note da: wikipedia)

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania