Quantcast

Banner Gori
salute e benessere
Convegni Isole - cronaca

Convegno Spi-Cgil su diritti, salute e benessere

Lo Spi-Cgil di Messina-Sicilia ha organizzato ieri un convegno per uno sportello sociale come punto di ascolto degli anziani e pensionati messinesi.

Si è tenuto presso la Fondazione ITS Albatros di Messina una partecipata iniziativa organizzata dallo Spi-Cgil di Messina, Sicilia e dalla Cgil di Messina sul tema Alimentazione-Salute -Diritti-Benessere.

L’iniziativa segue l’apertura presso la sede della Cgil di Messina di uno sportello sociale come punto di ascolto degli anziani e pensionati messinesi.

“Il tema della difesa della salute – come ha sostenuto il segretario generale dello Spi Cgil di Messina Gaetano Santagati – è il bene più prezioso che esista. Secondo l’O.M.S. la salute è uno stato di completo benessere fisico e mentale, è un valore collettivo, un bene sociale. Quando parliamo di diritto alla salute e di piena realizzazione di questo diritto non dobbiamo considerare solo la possibilità di accesso alle cure ma anche l’ambiente che circonda il cittadino”.

“Questo è il motivo per cui – ha proseguito Santagati – il diritto alla salute è strettamente connesso con gli altri diritti e non possono prescindere l’uno dagli altri e viceversa. Il diritto alla salute è indivisibile dagli altri diritti umani e in un certo senso precede la Dichiarazione Universale dei diritti umani, all’art. 1 recita come tutti gli esseri umani nascono liberi e uguali in dignità e diritti. L’Italia è stata tra i primi paesi al mondo ad introdurre il diritto alla salute nella propria Costituzione. Il sistema sanitario nazionale difende la salute e garantisce cure gratuite agli indigenti. In questo quadro per lo Spi-Cgil centrale deve essere la contrattazione sociale che vogliamo aprire, oggi è assente per responsabilità di chi governa la città di Messina, con un confronto invece che va aperto con l’amministrazione comunale per affrontare i temi legati ai diritti dei pensionati e dei cittadini tutti”.

“Servono – come ha sottolineato il segretario generale della Cgil Messina Giovanni Mastroeni intervenuto nel dibattitoinvestimenti, risorse e servizi adeguati capaci di dare risposte ai pensionati e anziani rispetto ai bisogni legati all’invecchiamento”.

Il comune di Messina e i comuni siciliani ha evidenziato il segretario generale dello Spi-Cgil Sicilia Maurizio Calàspendono oltre il 55 % in meno di quanto spendono i comuni del nord per le politiche sociali destinati agli anziani”.

Negli interventi di Giuseppe Abate, Giorgio Scirpa del dipartimento benessere e salute dello Spi, della dott.ssa Sabrina Assenzio, della professoressa Paola Dugo, del prof. Giovanni Crea e del dott. Santi Morabito è stato sottolineato come l’alimentazione è uno dei fattori che maggiormente incidono sullo sviluppo del rendimento e sulla produttività della vita, e sulle condizioni psico-fisico con cui si affronta l’invecchiamento e come una dieta corretta previene molte malattie.

Nelle conclusioni la segretaria nazionale dello Spi-Cgil Mina Cilloni ha rimarcato come dopo la manifestazione nazionale dei pensionati Italiani del 16 novembre scorso va perseguito l’obiettivo del raggiungimento di una legge quadro sulla non autosufficienza, sulla rivalutazione e aumento delle pensioni.

Nell’immagine di copertina il convegno organizzato dallo Spi-Cgil di Messina-Sicilia e l’intervento del segretario generale dello Spi Cgil di Messina Gaetano Santagati.

Adduso Sebastiano

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Sebastiano Adduso

Sebastiano Adduso

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat