Quantcast

Banner Gori
Isole - cronaca

Avrebbe fatto il nome del suo assassino prima di morire il giovane accoltellato in piazza ad Alessandria della Rocca (AG)

Continuano senza sosta le indagini dei Carabinieri per l’accoltellamento del 22enne che avrebbe fatto il nome del suo omicida prima di spirare.

Vincenzo Giovanni Busciglio era stato accoltellato il 12 marzo scorso nella piazza principale di Alessandria della Rocca, comune dell’entroterra in provincia di Agrigento. Un omicidio che ha scosso una settimana addietro la locale comunità.

I soccorsi verso l’ospedale Fratelli Parlapiano di Ribera erano stati tempestivi ma vani poiché il giovane spirò poco dopo essere arrivato al pronto soccorso.

I Carabinieri della stazione di Alessandria della Rocca, coordinati dal Comando Compagnia di Cammarata, avevano già portato in caserma più giovani. Fra i ragazzi che vennero ascoltati c’era un 18enne che era sospettato.

Busciglio, il giovane ucciso ad Alessandria della Rocca, come riporta il Giornale di Sicilia, prima di morire avrebbe fatto il nome del suo killer. La notizia sarebbe filtrata dallo strettissimo riserbo investigativo con il quale i Carabinieri conducono le indagini sull’omicidio. Il nome sarebbe quello del 18enne già sospettato, che però ha respinto le accuse. Non si sa ancora nulla sul possibile movente. L’esame autoptico eseguito dal medico legale Elvira Ventura Spagnolo, dell’istituto di Medicina legale di Palermo, all’ospedale «Fratelli Parlapiano» di Ribera, non è stato ancora completato.

Adduso Sebastiano

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania