Quantcast

Centro - cronaca

Shock ad Arezzo, marocchino ruba una bici e violenta una donna

Shock ad Arezzo, marocchino ruba una bicicletta e violenta una donna

Arezzo – Julia Maggiore, il pm che coordina le indagini ad Arezzo, ha disposto il fermo nei confronti di un marocchino sprovvisto del permesso di soggiorno in seguito alla denuncia sporta da una giovane a cui era stata rubata la bicicletta mentre in un parco cittadino.

La trentenne ha inseguito l’extracomunitario che ne ha approfittato per violentarla. L’episodio è avvenuto lo scorso giovedì sera ad Arezzo. Secondo le ricostruzioni fatte dai Carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Arezzo, il giorno dopo lo stupro, la giovane donna è stata inviata subito al nosocomio San Donato e sottoposta alle cure del codice rosa che hanno accertato la presenza di segni obiettivi di violenza.

La trentenne stessa ha fornito elementi utili ai militari dell’Arma che hanno consentito di arrivare al marocchino lo scorso sabato sera.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania