Quantcast

Controlli antidroga
Attualità Centro - cronaca

Controlli antidroga: 9 arresti e 6 denunce a Roma, Casilina e quartieri periferici

La scorsa notte, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro, supportati dai colleghi dell’8° Reggimento Lazio, hanno eseguito un servizio mirato al contrasto di varie forme di degrado ed antidroga nel centro storico, meta della “movida” notturna capitolina.

Le attività hanno portato all’arresto di 2 persone e alla denuncia a piede libero di una terza.
Un cittadino del Marocco, 23enne senza fissa dimora, è stato sorpreso a cedere alcune dosi di marijuana ad un coetaneo, su ponte Sisto. I Carabinieri lo hanno ammanettato e portato in caserma mentre l’acquirente è stato identificato e segnalato, quale assuntore, all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma.

In manette è finito anche un 32enne della Guinea, senza occupazione e con precedenti, che, sottoposto ad un controllo in via Giovanni Giolitti, è stato trovato in possesso di diverse dosi di cocaina e denaro contante, ritenuto provento dello spaccio. Vistosi scoperto, allo scopo di guadagnare la fuga, l’uomo aggrediva i Carabinieri con calci e pugni, ma veniva prontamente bloccato e portato in carcere a Regina Coeli.

I Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno anche denunciato una 27enne egiziana, senza occupazione e già nota alle forze dell’ordine, perché “pizzicata” presso i giardini “Einaudi” in largo di Villa Peretti in possesso di 10 g di marijuana e una dose di cocaina.

Sempre ieri, a seguito di un servizio coordinato di controllo effettuato nei quartieri periferici di Tor Tre Teste, Tor Pignattara, Cinecittà, Alessandrina e Appia, i Carabinieri della Compagnia Roma Casilina supportati dalle Stazioni Carabinieri dipendenti hanno arrestato una persone e ne hanno denunciate altre 5 a piede libero.

Nel dettaglio.

Nel corso di un attività antidroga, i Carabinieri della Stazione di Roma Tor Tre Teste hanno arrestato un pusher romano, di 29 anni, già noto alle forze dell’Ordine. L’uomo a seguito di un controllo e della perquisizione personale è stato trovato in possesso di alcuni grammi di hashish e marijuana, nonché di 75 € in contanti, verosimilmente provento della pregressa attività di spaccio. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso ai militari di rinvenire ulteriori grammi del medesimo stupefacente, un bilancino di precisione e vario materiale utile al confezionamento della droga.

I Carabinieri della Stazione Roma Alessandrina hanno denunciato a piede libero un italiano di 45 anni, già con precedenti, che è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico lungo 14 cm, mentre un romano di 48, è stato denunciato per furto di energia elettrica.

I Carabinieri della Stazione Appia hanno invece denunciato un operaio moldavo di 39 anni, senza fissa dimora, che a seguito di approfonditi controlli presso l’ufficio Immigrazione, sono emersi a suo carico due ordini di espulsione.

Un romano di 36 anni, è stato invece denunciato per possesso di modica quantità di stupefacente, dai Carabinieri di Cinecittà.

Infine i Carabinieri della Stazione di Tor Pignattara hanno denunciato una ragazza romana di 24 anni, trovata in possesso di capi di abbigliamento, del valore di 200 euro circa, asportati poco prima da un negozio di via Tuscolana. La refurtiva è stata poi riconsegnata ad un responsabile dell’esercizio commerciale.
Lo stupefacente, il coltello e il materiale rinvenuti sono stati sequestrati, l’arrestato è stato invece accompagnato presso il proprio domicilio, agli arresti domiciliari, in attesa di essere accompagnato in Tribunale per il rito direttissimo.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania