Quantcast

Aprilia
Centro - cronaca Cronaca

Aprilia. Una ronda insegue e pesta a morte un marocchino

Aprilia. Una ronda, un inseguimento, le botte e poi la morte

Fatto molto grave avvenuto ad Aprilia, comune di Latina a pochi chilometri dalla capitale, nella notte tra sabato e domenica ma reso noto solamente stamattina.
Tre italiani hanno fatto i giustizieri i quali erano in strada per una ronda organizzata nel quartiere dopo una serie di furti. Hanno visto un auto che a loro sembrava sospetta e due di loro hanno iniziato a seguirla.
Ed è finita con l’uccisione a calci e pugni di un marocchino, presunto ladro che aveva con se uno zaino con arnesi da scasso, vittima della giustizia fai da te di chi sta cercando di trasformare il nostro paese in una specie di far west dove ogni cittadino è giudice e poliziotto.
È stato prima inseguito e poi picchiato mortalmente da due italiani il cittadino marocchino di 43 anni, con piccoli precedenti penali, ritrovato morto vicino alla sua auto.
Questo è un altro gravissimo episodio di razzismo avvenuto nella città laziale quando i due italiani, incensurati, si sono insospettiti dagli strani movimenti del marocchino, il quale presagendo una reazione da parte dei due italiani, è salito a bordo di un’auto guidata da una seconda persona.
I due giustizieri, si sono improvvisati anche investigatori. Infatti lo hanno seguito con la loro auto e quando l’uomo, forse impaurito, è finito fuori strada. L’autista è riuscito a scappare mentre l’altro no e così lo hanno colpito furiosamente lasciandolo morto vicino all’auto.
Immediato l’intervento dei carabinieri, avvisati da una telefonata, che ha permesso di identificare i due aggressori che sono rimasti in libertà accusati di omicidio preterintenzionale.
Gli indizi a carico dei due italiani sono emersi dalle immagini di una telecamera che ha ripreso tutto e dalle testimonianze di alcune persone presenti che non hanno potuto negare quanto hanno visto.
L’autopsia, fissata per oggi all’ospedale di Latina, dirà se l’uomo è morto a causa dell’incidente o per le percosse subite.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania