Vivicentro
Vivicentro

ViViCentro ospite a “Grifo Stadium”

ViViCentro ha partecipato nella persona del curatore della Sezione Perugia Calcio, il giornalista Carmine D’Argenio, alla trasmissione “Grifo Stadium” del Direttore Giulio Nardi sull’Emittente Televisiva Tef Channel

La trasmissione è iniziata con gli spunti sul tema caldo, che tiene banco nelle ultime settimane, delle modalità d’applicazione Var. Anche in Serie B, anche relativamente al Perugia, sia contro la Spal che sabato scorso contro il Como per restare alle ultime due di campionato, episodi Var che lasciano perplessi sulla fruizione di gara. A Ferrara, tre minuti sospesi per annullare rete in fuorigioco ai padroni di casa. A Como, sempre tre minuti, stavolta per ritornare dopo sul fallo di braccio da rigore del difensore biancorosso Dell’Orco. Lo storico giornalista del Corriere dello Sport Elio Clero Bertoldi, pone il dubbio su che senso abbia ritornare su episodi così precedenti, annullando tutto quanto accade sul campo successivamente; quantomeno con tempistiche da rivedere.

Si è aperto poi con la reazione del Grifo nell’inizio del secondo tempo nonostante la brutta sconfitta dell’1 a 4 al “Sinigaglia” di Como. Così come ha sempre avuto l’orgoglio del pronto riscatto. Ora ci saranno due settimane causa sosta nazionali per lavorare al completamento di tutti gli aspetti tattici, oltre che al recupero dei giocatori che hanno subito rallentamenti fisici dell’ultim’ora. Occorre però più qualità. Si è approdati per vie tattiche a tale assunto. Sull’ultima giocata. Si è allora scatenata la discussione su ruolo e funzioni in possesso e non possesso tanto di Matos quanto di Kouan.

Proiezione ai prossimi due incontri casalinghi, Crotone e Cittadella prima di andare a Pisa, dove si dovrà fare di più di quanto per esempio fatto con la Reggina nell’ultima casalinga.

Queste intanto le decisioni del Giudice Sportivo:

“premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della dodicesima giornata andata sostenitori
delle Società Benevento, Cosenza, Cremonese e Lecce hanno, in violazione della normativa di cui
all’art. 25 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio
settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala);
considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le
circostanze di cui all’art. 29, comma 1. lett. a) b) e d) CGS, con efficacia esimente,
delibera
di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine
al comportamento dei suoi sostenitori.

Ammenda di € 3.000,00: alla Soc. MONZA per avere suoi sostenitori, al 48° del secondo tempo,
lanciato nel recinto di giuoco un bottiglia d’acqua; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b)
CGS.

b) CALCIATORI

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA

GLIK Kamil (Benevento): per avere, al 25° del primo tempo, a giuoco fermo, colpito
volontariamente il ginocchio di un calciatore avversario.
TOURE Idrissa (Pisa): per avere, al 15° del secondo tempo, a giuoco fermo, colpito con una gomitata
al volto un avversario.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

LUCCA Lorenzo (Pisa): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario.
NAGY Adam (Pisa): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BENEDETTI Amedeo (Cittadella): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Quinta sanzione).

DI CHIARA Gian Luca (Reggina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Quinta sanzione).
EL KAOUAKIBI Hamza (Pordenone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;
già diffidato (Quinta sanzione).

PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA

AMMONIZIONE

SECONDA SANZIONE
VALERI Emanuele (Cremonese)

PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO
AMMONIZIONE
SESTA SANZIONE
VIVIANI Federico (Spal)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE)
BURRAI Salvatore (Perugia)
CURADO Marcos (Perugia)
FALASCO Nicola (Pordenone)
ROSI Aleandro (Perugia)
SORENSEN Frederik (Ternana)
TELLO MUNOZ Andres Felipe (Benevento)

TERZA SANZIONE
BIANCHI Nicolo (Reggina)
BRUSCAGIN Matteo (L.R. Vicenza)
CANESTRELLI Simone (Crotone)
GIANNOTTI Pasquale (Crotone)
HETEMAJ Perparim (Reggina)
PARTIPILO Anthony (Ternana)
PASINI Nicola (L.R. Vicenza)
VIVIANI Mattia (Benevento)
ZAMPANO Francesco (Frosinone)
ZANIMACCHIA Luca (Cremonese)
SECONDA SANZIONE
BEGHETTO Andrea (Alessandria)
BERUATTO Pietro (Pisa)
CALIGARA Fabrizio (Ascoli)
CASASOLA Tiago Matias (Frosinone)
GAETANO Gianluca (Cremonese)
IERARDI Mario (L.R. Vicenza)
ILIEV Atanas Petrov (Ascoli)
IONITA Artur (Benevento)
KABASHI Elvis (Como)
LERIS Mehdi (Brescia)
LUCIONI Fabio (Lecce)
MACHIN DICOMBO Jose (Monza)
MORA Luca (Spal)
PARIGINI Vittorio (Como)
STREFEZZA REBELATO Gabriel Tadeu (Lecce)
VIGNALI Luca (Como)
PRIMA SANZIONE
AGAZZI Davide (Ternana)
BALDINI Enrico (Cittadella)
BARBERIS Andrea (Monza)
BUSI Maxime Andre D. (Parma)
CORTINOVIS Alessandro (Reggina)
LIOTTI Daniele (Reggina)
PAJAC Marko (Brescia)
PALETTA Gabriel Alejand (Monza)
PERTICONE Romano (Cittadella)
SAMPIRISI Mario (Monza)
SITUM Mario (Cosenza)
SPALEK Nikolas (Brescia)
STRIZZOLO Luca (Cremonese)
SZYMINSKI Przemyslaw M (Frosinone)

PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO

AMMONIZIONE

TERZA SANZIONE

DELL’ ORCO Cristian (Perugia)

AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.500,00 (SECONDA SANZIONE)
MOTA CARVALHO Dany (Monza): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento
falloso in area di rigore avversaria.
AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.500,00 (PRIMA SANZIONE)
PELLEGRINI Jacopo (Pordenone): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento
falloso in area di rigore avversaria.

c) ALLENATORI
AMMONITI
PRIMA SANZIONE
CLOTET RUIZ Josep (Spal)
D’ANGELO Luca (Pisa)
PECCHIA Fabio (Cremonese)

 

Ascolta la WebRadio