Quantcast

Banner Gori
Bruxelles Vie FéminineAlla conquista degli spazi pubblici,tutte unite contro il sessismo VIDEO
Eventi Interviste

Vie Féminine: alla conquista degli spazi pubblici (VIDEO)

 “Vie Feminine” alla conquista degli spazi pubblici, manifesta vicino al parlamento europeo per sensibilizzare le donne sul sessismo .

Vie Féminine: alla conquista degli spazi pubblici, tutte unite contro il sessismo

Il 12 dicembre a Bruxelles ,dopo aver partecipato al convegno al parlamento europeo organizzato da Dino Giarrusso sullo stato della canapa in Europa, avviandoci verso la metropolitana abbiamo incontrato delle donne che manifestavano. Così , assieme ai giovani universitari che avevano partecipato al convegno ci siamo avvicinati per capire il motivo di questa manifestazione.
“Come movimento femminista, Vie Féminine difende una società unita ed egualitaria. Il 29 maggio 2010, incaricato dalle varie entità e strutture del movimento e riunito al Congresso, i membri di Vie Féminine hanno votato “Dodici condizioni per una società egualitaria, unita e giusta”. Per quanto riguarda molte aree concrete della vita delle donne e dell’intera società, queste condizioni sono elementi essenziali per trasformare il nostro modello di società in un progetto veramente egualitario, unito e giusto. Frutto di un processo partecipativo che ha mobilitato un gran numero di donne per quasi due anni, queste condizioni definiscono importanti linee guida per gli anni a venire. Inoltre, fanno anche parte di un contesto più ampio: vanno fino  a mettere in discussione i sistemi di dominio che sono patriarcato, capitalismo e razzismo. In effetti, attraverso le istituzioni e i comportamenti individuali e collettivi, questi tre sistemi di dominio costruiscono e mantengono una gerarchia tra le persone e ne avvantaggiano alcune a danno di altre. Pertanto si combinano e si rafforzano a vicenda per produrre conseguenze particolarmente dannose per le donne.Vie Féminine è quindi più che mai determinato a  combattere contro tutte le ingiustizie e le disuguaglianze prodotte da questi sistemi , per evidenziare e denunciare i loro effetti perversi sulla vita delle donne. Ecco perché Vie Féminine si è impegnata durante il Congresso del 29 maggio 2010 a  integrare oggi una lettura della società che tenga conto di questi tre sistemi di dominio e che sia ancorato alla vita quotidiana delle donne.

Avatar

 

 

Print Friendly, PDF & Email
loading...

In merito all'autore

Avatar

Santa Sarta

corrispondente per vivicentro
vicepresidente e founder Comitato Pazienti Cannabis Medica

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat