Quantcast

Banner Gori
alberto urso copertina
Eventi Isole - terza pagina

Dopo “Amici” e “Sanremo” Alberto Urso riabbraccia Messina

Accolto ieri da una gremita folla di fan, Alberto Urso, riabbraccia la sua terra di origine, dopo aver calcato uno tra i più ambiti palcoscenici, quello di Sanremo. L’evento si è svolto al Teatro Vittorio Emanuele, che in coorganizzazione con la Feltrinelli Point, ha promosso il firma copie dell’ultimo album “Il Sole ad Est”.

Dopo “Amici” e “Sanremo” Alberto Urso riabbraccia Messina

L’artista messinese, lo scorso anno, ha vinto l’edizione 2019 del talent show “Amici di Maria De Filippi”, e recentemente ha concluso l’esperienza sanremese, piazzandosi al 14esimo posto tra i big della musica italiana; motivo di orgoglio per i messinesi e per i fan presenti, che ad unisono, in attesa di incontrare il loro idolo hanno cantato a squarcia gola il brano, “Il sole ad est”, che lo ha condotto a quest’ultima riconferma di successo. In video.

Una carriera in ascesa dunque, per il nostrano talento dello stretto, il quale è sempre stato molto legato alla sua terra e alla sua famiglia, non a caso, infatti, questo brano, è dedicato alla cara nonna Rosetta, suo faro e “sole ad est”. Le sue ultime parole al nipote sono state: “mi canterai O sole mio non appena torno”. Parole che Alberto ha voluto tatuate sul braccio, e brano che gli permise di accedere all’ambito banco della trasmissione Amici di Maria De Filippi, decretando l’inizio di una carriera sempre in crescita.

Alberto Urso (Messina, 23 luglio 1997) è un cantante, tenore e polistrumentista italiano, vincitore della diciottesima edizione di Amici di Maria De Filippi.

Nel 2010 ha partecipato al talent show in onda su Rai 1 Ti lascio una canzone duettando con vari cantanti e vincendo l’edizione con gli altri concorrenti. Ha studiato presso il Conservatorio di Messina e in seguito si è laureato in canto lirico al Conservatorio di Matera.

Polistrumentista, suona pianoforte, sax e batteria. Fece parte per un certo periodo del trio TNT che poi si sciolse. Nel 2017 ha duettato con Katia Ricciarelli. Il 2 novembre 2018 ha pubblicato l’EP Per te.

Tra il 2018 e il 2019 ha partecipato alla 18ª edizione del programma Amici di Maria De Filippi, uscendone vincitore. Il 10 maggio 2019 ha pubblicato il suo primo album in studio Solo, che è stato certificato disco d’oro e che è rimasto in prima posizione nella classifica FIMI italiana per due settimane consecutive. Dall’album è stato estratto il singolo Accanto a te, pubblicato il 20 maggio.

Ha partecipato ai SEAT Music Awards 2019, e a luglio a Battiti Live, dove ha presentato il singolo Ti lascio andare, pubblicato il 5 luglio.

A settembre ha inoltre vestito i panni di coach della squadra blu della prima edizione di Amici Celebrities, in onda in prima serata su Canale 5.

Il 31 ottobre 2019 ha pubblicato il suo secondo album in studio Il sole ad est, che è stato anticipato dal singolo E poi ti penti, pubblicato il 20 settembre, scritto da Francesco Silvestre.

Il 7 dicembre dello stesso anno è stato ospite alla finale della sessantaduesima edizione dello Zecchino d’Oro.

Il 31 dicembre partecipa a L’anno che verrà condotto da Amadeus, e nello stesso giorno viene annunciata la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2020. Con il brano Il sole ad est, con il quale si piazza al quattordicesimo posto nella classifica finale.

“Il Sole ad Est”, oltre ad essere il titolo del brano in gara a Sanremo, è anche il titolo del secondo album di Alberto, che contiene il singolo di successo “E poi ti penti”.

Il brano è, come tipico dell’artista, un perfetto mix tra lirica e pop. Rievoca immagini di mare, onde, nuvole e terre che – come cita il testo – “han voci materne”.

In occasione dell’evento, La Feltrinelli Point e il Teatro di Messina, molto attenti nella cura dei dettagli, hanno fatto, innanzitutto, incontrare Alberto con la compagnia teatrale “Volerevolare”, composta da volenterosi artisti e ragazzi con Sindrome di Down, Autismo e Sindrome di Pierre Robin; in seguito ha accolto il resto dei suoi fan, di ogni età e sesso, in maniera sempre molto umile, solare e gioiosa, caratteristiche che da sempre lo contraddistinguono.

Per l’occasione, la redazione territoriale ha avuto modo di interloquire con il Presidente Orazio Miloro, il quale si è mostrato entusiasta nell’accogliere il tenore messinese al Teatro che ha l’onore di rappresentare nella sua figura istituzionale. Descrivendo la giornata di ieri, “come un momento molto significativo per la comunità, a dimostrazione che abbiamo nella città messinese delle realtà e talenti importanti, che quando vogliono si sanno imporre, raggiungendo degli obiettivi davvero importanti. “Il Teatro, – continua il Presidente – non poteva non aprirsi a questa gioia vissuta dai giovani ragazzi, che con l’occasione lo stanno vivendo insieme al loro idolo, dando un segnale di come noi lo intendiamo, un teatro aperto, un teatro che riesce a 360 gradi a fare cultura, spettacolo, prosa, nonchè, vero punto di riferimento”. In Video.

Mariella Musso

 

Print Friendly, PDF & Email
Tags

In merito all'autore

Mariella Musso

Mariella Musso

Ufficiale di gara presso Federazione Italiana Danza Sportiva - direttrice didattica, professoressa di musica, insegnante di danza e istruttrice di fitness presso Scuola di Danza Butterfly Giardini-Naxos (ME) -
Lauree AFAM Alta Formazione Artistica e Musicale in Didattica della Musica I livello e in Discipline Musicali II livello indirizzo tecnologico presso Conservatorio di musica "A. Corelli" di Messina - Diplomata Federazione Italiana Danza Sportiva - International Dance Association - Federazione Italiana Fitness - Liceo Linguistico Ferdinand De Saussure.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat