Quantcast
Banner Gori
buon San Valentino
Eventi

Domani è ”San Valentino”: auguri agli innamorati dal Network Vivicentro

14 Febbraio, San Valentino – Le redattrici ed i redattori del Network ViViCentro (quotidiano: Vivicentro.it – Radio: ViviRadioWeb – e TV: ViviTvWeb) porgono i loro auguri con alcune poesie, un video e una canzone del loro direttore artistico, Luciano Somma, e le dedicano a tutte le nostre lettrici e ai nostri lettori, non solo per la ricorrenza di San Valentino, ma per tutti i giorni dell’anno, per sempre!

Appena sveglio al mattino

Ti guardo
specchiandomi
nei tuoi occhi profondi
e sento sotto pelle
quel brivido di desiderio
che non vuole andarsene
che resta dentro
guardando il tuo flessuoso corpo
le tue forme che per me
sono perfette
ogni giorno
cresce
come un fiore in un verde prato
questo mio amore
immenso
per te solo per te
cogliendo
nel tuo sguardo l’infinito.

SAN VALENTINO

Tuffati nei miei sogni
Là dove
Vi è fragranza del pane
Ancora caldo
Il profumo del latte
Appena munto
Un cielo terso
Un volo d’aquiloni
Un mare calmo
Tra giochi di lampare
Tuffati nei miei sogni
Nelle onde d’un bene
Appena nato
Che lievita ogni istante
Carezze d’alba
In notti senza memoria
Di passeri impazziti
Tuffati nel mio calice d’immenso
Troverai un’ostia vergine
Sull’altare del mio amore
Sarà la nostra comunione
Vivere.

IL TUO SORRISO

Ovunque andrò
Qualsiasi cosa
Possa accadere
Lungo il corso
Della mia esistenza
Non potrò staccarmi
Dall’immagine nitida
Che ho nel mio cuore
Del tuo sorriso.
Non è possibile
Trovare un’altra
Che possa sorridermi
Come facevi tu.
In quelle ore fantastiche
Dove sogno e realtà
Formavano un connubio
Confidavamo i nostri desideri
Le nostre ansie, le nostre aspirazioni.
Tutto, tutto è legato a quei momenti.
Ogni attimo, ogni gesto,
ogni suono, ogni parola!
Ed è per questo
Che ovunque andrò
Ti vedrò accanto

VORREI CHE FOSSE IL MARE

CORE MARENARO

Povero core mio, nu marenaro,
campa ‘int’all’acqua e nun è piscatore
cerca e nun trova ‘a luce ‘e na lampara
se sta cecanno ‘int’all’oscurità.
 
Vuleva ‘o ddoce ma ha truvato ‘o ffele
e tutto avesse dato pe’ n’ammore
sta vita na nemica assaje crudele
luntano ‘o puorto cu’’a serenità.
 
‘Ncopp’a chest’onne stenta ‘a varca a pprora
e ‘a sera lentamente s’avvicina
povero e scunzulato spera ancora
ca l’eco d’’e ssirene ‘o fa arrivà .
 
‘Mpruvvisamente ‘o cielo se fa scuro
nu lampo, po’ nu tuono, na tempesta!
senz’anema stu core comm’è annuro
ma sbatte forte, nun se vò fermà.
‘E rimme se so’ fatte cchiù pesante
‘a varca affonna e nun le pare overo
se vò salvà, ma nun ce stanno sante,
… e scunzulatamente se ne va…
LUCIANO SOMMA
ULTIMO PIANO DEL CIELO

testo Luciano Somma Musica di Peter Ciani canta Flavia Stoica Ed. musicali italianan way music- Cusano milanino (milanino)

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Redazione

1 Commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • La parola ” Magnifico” oppure “Grandioso” non possono esprimere il sentimento che ti dona questa canzone di Luciano Somma ! ti giunge nell’animo attraversando il cuore ! Bellissima! E cosi’ e’ la musica di Peter Ciani e la dolce voce di Flavia Stoica ! Un completo. direi, di emozioni diverse e nello stesso tempo, uguali . Si, bellissima canzone ! proprio adatta per S.Valentino, il dio dell’amore ! Grazie Luciano Somma ! Come ogni volta che ascolto una tua canzone, il mio animo gioisce. Grazie della gioia che mi dai ascoltandoti !
    Ida USA

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più