Quantcast

Terza Pagina

Cinema, donne e giovani sempre più presenti ma calano gli spettatori abituali

Commedia e azione sono i generi più visti

Calano i fedelissimi del grande schermo – dal 9,5% del 1993 al 7,7% di oggi – ma aumentano gli spettatori saltuari (dal 20,9% al 30,1%) e le donne. E’ la fotografia degli ultimi 25 anni di cinema italiano scattata dall’Istat nel report “I cittadini e il cinema”.

In decisa salita anche la “quota rosa” delle spettatrici: rispetto al 1993 le signore che sono andate al cinema almeno una volta nell’ultimo anno è passata da 37,6% a 48,8%, quella degli uomini da 44,0% a 50,5%. Nel 2017 si stima che il 49,6% delle persone di 6 anni e più (circa 28 milioni 400 mila persone) abbia frequentato sale cinematografiche almeno una volta nei 12 mesi precedenti l’intervista (40,7% nel 1993). Tra le persone che si sono recate al cinema, la maggior parte (30,1%) ha una frequentazione saltuaria (da 1 a 3 volte in un anno), l’11,7% un po’ più regolare(da 4 a 6 volte l’anno) mentre solo il 7,7% frequenta più assiduamente le sale (7 o più volte in un anno).

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania