Quantcast

Eventi Sud - cronaca

VIDEO ViViCentro – Castellammare, lo “Sturzo” al Menti per l’evento “Scuola e Legalità”: i dettagli

Castellammare di Stabia, oggi, presso lo stadio cittadino  “Romeo Menti”, si è tenuta la quarta edizione dell’evento “Scuola e Legalità”, promossa dall’I.T.S “L. Sturzo”

Castellammare di Stabia, oggi, presso lo stadio cittadino “Romeo Menti“, si è tenuta la quarta edizione dell’evento “Scuola e Legalità”, promossa dall’I.T.S. “Luigi Sturzo”. Sono ormai quattro anni che lo Sturzo, capitanato dalla Dirigenza Toricco, organizza questo evento, attraverso il quale i giovani allievi vengono avvicinati al tema della legalità, attraverso uno dei mezzi di inclusione più popolari al mondo: una competizione calcistica. La Redazione di Vivicentro.it è stata presente all’evento.

E’ così che oggi, come da 4 anni ormai, la squadra di calcio maschile dello Sturzo capitanata oggi da Armando Barretta, uno dei Rappresentanti d’Istituto, ed allenati dal Prof. Sorrentino, è scesa in campo contro la squadra della Polizia di Stato, capitanata dall’Ispettore Pasquale Caiazzo. Questo torneo rappresenta da 4 anni un momento di grande aggregazione sociale, in cui i ragazzi non solo hanno potuto esibirsi in campo rispettando le regole del gioco pulito, ma nel corso del tempo, sono riusciti ad instaurare anche un rapporto diretto con le forze dell’ordine del locale Commissariato di Polizia di Stato.

La novità di quest’anno è stata la discesa in campo anche della squadra femminile dello Sturzo, capitanata da Luisa Ruocco e anch’ella facente parte della Rappresentanza d’Istituto. Le ragazze sono allenate dalla Prof.ssa Piedepalumbo e si sono affrontate tra loro durante l’intervallo. Anche la squadra femminile ha voluto  dimostrare di rispettare le regole e, soprattutto, che vogliono farle rispettare. Per la realizzazione economica dell’evento oltre al sostegno di tanti sponsor, come ogni anno, è stata effettuata anche una vendita di biglietti per assistere alla partita. La vendita è stata riservata alle componenti alunni e insegnanti dell’Istituto. Ogni biglietto nominativo è stato inserito in un urna e attraverso un’estrazione, eseguita al momento, sono stati assegnati dei premi.

Prima dell’inizio del match, la Dirigente scolastica, la Dott.ssa Cinzia Toricco, ha introdotto l’evento: “Per prima cosa voglio ringraziare gli agenti della Polizia di Stato, che ci consentono ogni anno di fare questo incontro. Per me tutto questo, rappresenta un’opera di educazione e formazione, attraverso la quale si può insegnare e apprendere il rispetto delle regole, perchè è importante che tutti insieme cresciamo in una società civile”. Inoltre la Preside non ha mancato di ringraziare il Patrono dell’evento, il Presidente del Consiglio d’Istituto, Giovanni Savastano, che si è preso cura dell’organizzazione dell’evento.

Non sono mancati i ringraziamenti alla terna arbitrale, che si è prestata all’arbitraggio della partita: Amato, Di Napoli ed Esposito. Con il loro lavoro impeccabile hanno saputo garantire un gioco pulito tra gli avversari. In più un ringraziamento speciale  è andato agli sponsor, testimonianza di come anche l’intera cittadinanza, sia coinvolta in questo evento:  Plenet Win 365,  Le Fer,  Sneakers, Evergreen, Legea, Fitness Planet, Beauty Nails, Bar Baguette, maria abbigliamento e intimo, Creamoda, Fast Service, Vetreria Cerchia, Decò, Kea Sport, Automec, Santuario caffè, Caffè Art, Wild, Caffè D’annunzio, 10 e lode, Pop School, e infine Ciemme Animazione, che ha accompagnato l’evento dall’inizio alla fine, con musica ed intrattenimento.

La partita si è conclusa, anche quest’anno, con la vittoria della squadra della Polizia, ma questa volta ai calci di rigore. Nonostante tutto una cosa è certa, anche se i ragazzi dello Sturzo oggi hanno perso la partita in campo, di certo non hanno perso la partita contro l’illegalità e la corruzione, in quella hanno vinto alla grande, dimostrando a tutti che un mondo civile esiste, basta crederci ed impegnarsi.. DAVVERO!

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania