Quantcast

Eventi Spettacoli

Frecce Tricolori, emozioni in volo nel cielo di Ladispoli

di Maria D’Auria

Ladispoli- FRECCE TRICOLORI – Domenica 28 luglio, il cielo di Ladispoli è stato protagonista di un spettacolo molto emozionante: l’Air Show della Pattuglia Acrobatica Nazionale che ha regalato emozioni in volo indimenticabili. Oltre centomila persone hanno affollato le spiagge e il lungomare della cittadina romana per ammirare le incredibili acrobazie delle Frecce Tricolori che, da 57 anni, ripropongono la magia rinnovando alcune manovre e riscuotendo puntualmente apprezzamenti e consensi.

Per la prima volta i professionisti del volo si sono esibiti a Ladispoli in occasione dei 130 anni della nascita della città. “Per l’anniversario della nostra città, abbiamo pensato di farci il regalo più bello possibileha affermato entusiasta il Sindaco di Ladispoli, Alessandro Grando–  Penso che non ci sia niente di più bello delle Frecce tricolori”.

È  un anno che lavoriamo a questo progetto, da quando abbiamo pensato di ospitare questo evento a quando abbiamo effettuato le varie richieste per poter essere autorizzati- ha aggiunto il primo cittadino- È stato un lavoro molto faticoso che ha coinvolto Amministrazione Comunale, Forze dell’Ordine, enti sovracomunali, volontari, Protezione Civile… è stato un grande lavoro di squadra. Ma il risultato è stato molto positivo”.

Si è registrata infatti una grande partecipazione per la quale è stato predisposto un attento ed adeguato piano di sicurezza e sanitario. “Ci siamo preparati al meglio per quelle che erano le nostre possibilità– ha precisato il Sindaco di Ladispoli- Siamo soddisfatti perché uno dei punti su cui stiamo lavorando maggiormente è quello di rilanciare l’immagine della città e non c’è un modo migliore che ospitando un tipo di eventi che ha risonanza nazionale o addirittura internazionale”.

Il giovane Sindaco, al timone della città di Ladispoli da appena un anno, è molto entusiasta per il lavoro svolto fino ad oggi e, per tutta l’estate, sono in programma altri eventi che si concentrano sul lungomare ladispolano.Cerchiamo di dare vita al luogo più importante di una città come la nostra che si affaccia totalmente sul mare”. Dopo la ‘Sagra che carciofo, che attira migliaia di turisti da tutti i paesi limitrofi nel mese di aprile, quest’anno è stata inaugurata la prima edizione della Fiera del Mareper valorizzare questa vocazione turistica della nostra città”, ha sottolineato il Sindaco Grando.

Alle 16.50, tutti con il naso all’insù, ha inizio lo spettacolo. Muso in alto, suono del motore, è in arrivo l’elicottero 139 del 15esimo Stormo per la simulazione di un’operazione di salvataggio. Prima il lancio in mare di un militare, poi l’equipaggio porta in sicurezza il naufrago. L’operatore è addestrato a gestire la macchina, per le operazioni di soccorso, anche nelle condizioni più impervie e particolari: sono questi gli “eroi del cielo”. Proseguono poi le acrobazie della FLYTEAM ROMA (leader De Rosa) con 4 velivoli che si esibiscono al distanza di un metro l’uno dall’altro, formano spettacolari figure geometriche (rombi, cerchi), volano in posizione a rovescio, realizzano fiocchi e salutano il pubblico con una scia a forma di cuore che lentamente si dissolve nel cielo.

È la volta dell’EUROFIGHTER del 4° Stormo, che si annuncia con un boato assordante ma con velocità ridotta, un velivolo di ultima generazione con ruolo primario di caccia intercettore. Lo spettacolo culmina con l’arrivo, da Pratica di Mare, delle Frecce Tricolori del 313° Gruppo Addestramento Acrobatico. Sullo sfondo del mare di Ladispoli, il looping d’ingresso a piramide dei 9 velivoli, si scompone per ricomporsi in un rombo. Poi la formazione si concentra in un’apertura a raggiera di 180° e realizza la più giovane delle esibizioni, “la Scintilla tricolore” con i fumi colorati”. Infine, perfettamente sincronizzate, le Frecce Tricolori, giunte a 155 metri di altezza, nella configurazione a triangolo, salutano colorando il cielo di Ladispoli e regalando momenti di incontenibile emozione sulle magnifiche note di Nessun dorma del maestro Luciano Pavarotti.

Galleria Immagini

Copyright vivicentro commonTUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Maria D'Auria

Giornalista campana di adozione romana. Laureata in giurisprudenza, impegnata nel sociale, appassionata di lettura, scrittura, fotografia. Collaboratrice della testata ViVicentro.it, referente per la Regione Lazio. Esperta di comunicazione, cronaca sportiva, inchieste, eventi.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania