Quantcast

Politica

Università, Fratoianni (LeU): “No a numero chiuso, lede diritto studio”

Il deputato di Liberi e Uguali e segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni è intervenuto sulla questione dei test di ingresso per il corso di Medicina e Chirurgia

Nicola Fratoianni, deputato di Liberi e Uguali e segretario nazionale di Sinistra Italiana, è intervento sulla questione dei test di ingresso per il corso di Medicina e Chirurgia, definendoli lesivi per il diritto allo studio.

Oggi decine di migliaia di ragazzi e ragazze hanno affrontato il test d’ingresso per il corso di Medicina e Chirurgia. Un test ingiusto buono solo a selezionare e ridurre il numero dei futuri studenti universitari, e che impedisce l’accesso a medicina ai più e lede il diritto allo studio“. Ha commentato il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni, deputato di Liberi e Uguali. “Per rispondere alle giuste proteste di queste ore degli studenti – prosegue l’esponente di Leu – occorre riformare il sistema di accesso alla formazione medica, abolire il numero chiuso, e investire maggiori risorse nel Sistema Sanitario Nazionale”. “Solo così si potrà garantire a tutti l’accesso alla professione medica, e garantire in questo modo un futuro migliore al nostro Paese” ha concluso Fratoianni.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania