Quantcast

matteo salvini
Politica

Tragedia ad Ancona, Salvini: “Troveremo i responsabili”

Tragedia ad Ancona, Salvini: “Troveremo i responsabili”

Sei persone morte, tredici ferite e tanta rabbia. La tragedia che si è consumata ad Ancona stanotte, ha lasciato l’Italia interdetta e il ministro dell’Interno ha promesso che verranno individuati i responsabili.

“Non si può morire così a quindici anni, un pensiero e una preghiera per i sei morti di stanotte nelle Marche, e una speranza per i tredici feriti gravi ancora ricoverati. E un impegno: trovare i responsabili di queste sei vite spezzate, chi per cattiveria, stupidità o avidità ha trasformato una serata di festa in una tragedia”.

Queste le sue parole in un post su Facebook, dopo la tragedia di stanotte in provincia di Ancona, dove sei persone sono morte schiacciate dalla folla nel panico forse a causa di spray al peperoncino spruzzato all’interno della discoteca.

“Oggi alle 11 – aggiunge il ministro a proposito della manifestazione della Lega nella Capitale – in Piazza del Popolo un minuto di silenzio per ricordare questi ragazzi”.

Per il ministro, intervistato al Tg1, un eccessivo affollamento rispetto alla capienza consentita potrebbe aver aggravato gli effetti dell’incidente mortale: “E’ molto probabilmente vero – ha detto Salvini – che all’interno c’era molta più gente del previsto, di quanto permesso”. Il vicepremier ha poi aggiunto che “mi sembra di poter smentire che la porta di sicurezza fosse chiusa” e che “è vero che nell’aria c’era una sostanza che infastidiva, una puzza di ammoniaca o spray al peperoncino”.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Luisa Di Capua

Nata il 7 febbraio a Castellammare di Stabia.
Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, con specializzazione magistrale in Giornalismo e Cultura editoriale all’Università degli Studi di Parma.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania