Quantcast

luigi di maio
Politica

Di Maio sulle Grandi Opere: “Sono fiducioso, troveremo un accordo con la Lega”

Di Maio sulle Grandi Opere: “Sono fiducioso, troveremo un accordo con la Lega”

Il vice premier Luigi Di Maio si dice “estremamente fiducioso” che Lega e M5s troveranno “un’intesa” sulle grandi opere. Parlando ad Agorà, Di Maio ha sottolineato come “io e Salvini ci capiamo al volo” e la Lega “è sempre stata leale”. Il governo “è coeso”. Il vice premier ha poi ribadito come “il M5s non ha un pregiudizio sulle grandi opere ma va ricordato” che si tratta di “spendere 10 miliardi per andare da Torino a Lione in un paese in cui spesso i cittadini non hanno autobus, strade e metro nelle periferie”.

Di Maio si dice sicuro che il dl Dignità, in discussione al Senato sarà approvato “senza la fiducia”. Io “credo non ci dovrebbe essere la fiducia – spiega – e non ci sarà” ricordando come alla Camera “c’è stata una discussione franca con le opposizioni”.

Il vicepremier e ministro del Mise e del lavoro dice che “prenderò una decisione” sulla gara Ilva “lavorando a tamburo battente anche ad agosto” in vista della scadenza di settembre ma sottolinea come “quelli che governavano prima e che fanno la parte degli esperti mi hanno lasciato una procedura di gara che l’Anac dice sia piena di criticità”. Parlando ad Agorà Di Maio ha aggiunto come “non sarò io a decidere ma la legge a dirmi se devo ritirare in autotutela la gara”. E in vista del tavolo sull’occupazione Ilva di oggi, Di Maio ha sottolineato come “mi hanno lasciato anche la trattativa sindacale” e “mi dicono che Di Maio deve decidere in due mesi quello non fatto in 6 anni”. “Quelli che mi fanno la lezione sul vaso Ilva hanno firmato una gara” in cui Arcelor prevede 10mila lavoratori contro 14mila, ha aggiunto.

Il Movimento 5 Stelle “è fermamente convinto che le vaccinazioni ai bambini vanno fatte e per il governo sono una priorità”. Lo ribadisce il vicepremier Luigi Di Maio ad Agorà secondo cui però “la sanzione è un approccio sbagliato” e anche “in campagna elettorale dicevamo” che “non si poteva danneggiare i bambini negando loro il diritto di studio”. Di Maio ha sottolineato come “dobbiamo coinvolgere le famiglie e spiegare loro che devono ascoltare il pediatra”. (ANSA)

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania