Quantcast

Politica

Macron: “Gli xenofobi non propongono soluzioni, situazione in Italia colpa della mancanza di solidarietà in Europa”

Macron: “Gli xenofobi non propongono soluzioni, situazione in Italia colpa della mancanza di solidarietà in Europa”

Il presidente francese Emmanuel Macron, intervenuto durante la Conferenza degli Ambasciatori dove ha illustrato quelle che saranno le linee guida della sua politica estera per i prossimi mesi, ha affrontato anche il tema degli sbarchi e i rapporti con il nostro Paese dopo il caso della nave Diciotti. “Quello che è successo in Italia lo abbiamo prodotto politicamente con la nostra assenza di solidarietà”, ha detto. Venerdì 24 agosto, mentre i 150 migranti erano bloccati nel porto di Catania senza che il Viminale avesse dato il via libera allo sbarco, il vertice a dodici a Bruxelles si è chiuso senza che gli Stati membri siano riusciti a trovare un accordo nemmeno su una dichiarazione di intenti comune.
“Ma questo giustifica il discorso xenofobo, semplicistico?”, ha continuato Macron. “Non lo credo. Credo che questi stessi xenofobi non apportino alcuna soluzione al male che denunciano“. “I populisti”, ha continuato, “cercano solidarietà da parte di quelli da cui vogliono separarsi. Non funziona così. E inoltre quelli che portano la voce del nazionalismo e dell’unilateralismo si trovano d’accordo per denunciare l’Europa ma raramente trovano una soluzione comune anche per loro stessi, l’asse di cui si parla non porta soluzioni”. Difatti sembra paradossale che vengano a crearsi alleanze internazionali come quelle tra Salvini e Orban se si pensa che proprio i rappresentanti di questi paesi sono coloro che marciano contro la politica dei ricollocamenti chiesta dall’Italia. Ambiguità che unita alla mancanza di solidarietà di altri paesi crea situazioni critiche come quelle del Pattugliatore della Guardia Costiera Italiana Diciotti.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania