Quantcast

Consumismo, Usa e Getta, Mordi e Fuggi
Opinioni

Usa e Getta, Mordi e Fuggi (Lo Piano – Saint Red)

Da più di settant’anni viviamo in un’epoca particolare, quella del consumismo, dell’usa e getta, del mordi e fuggi. 

La politica non poteva essere avulsa da questo modus vivendi, dai miliardi di virus comunicativi, né restare “indifferente” a questo fenomeno sociale.

Ad essere le principali vittime in politica di questo consumismo al minuto, sono sempre in pole position i comuni cittadini.
Una volta che hanno esaurito il loro compito di elettori, che hanno scelto il loro candidato, che lo hanno portato nell’olimpo della hit parade politica, improvvisamente assumono un’altro ruolo, una veste diversa, quella di rompiballe, persone scomode con cui dialogare.
Se prima i politici di turno, ascoltavano, o facevano finta di comprendere suggerimenti, idee, possibili soluzioni, riguardo alcuni problemi dei loro elettori, a distanza di un lasso di tempo brevissimo, si dimenticano di tutto e di tutti, come se fossero stati colti da una malattia improvvisa…l’Alzheimer.
Ormai sembra prassi comune essere prima usati, poi buttati via come stracci, vecchi calzini sporchi.
Tanto a distanza di quattro anni, secondo il pensiero dei politici, i vecchi elettori, si saranno dimenticati delle offese ricevute, i nuovi non sanno cosa spetterà loro.
La politica del consumismo è fatta di momenti, di pubblicità fallocche, di fumus negli occhi, di promesse che non saranno mai mantenute, né tantomeno prese in considerazione, tutto è studiato a tavolino, nulla è lasciato al caso.
Dopo ogni elezione, la storia si ripete, fra aver detto e dover fare, vi sono gli oceani di mezzo, ciò che era facile attuare, diventa impossibile, non perché si è inpossibilitati nell’attuare un determinato progetto, ma perché si è incapaci.
L’importante per un politico, è entrare nel giro che conta, farsi le giuste amicizie, e arrivare alla fine del mese.
Un deputato, un senatore, hanno tanti di quei vantaggi, che lo stipendio potrebbe essere non corrisposto, le entrate sono altre, molto più remunerative.
I problemi restano sempre ai cittadini, più volte sono stati illusi, presi in giro da folgoranti comete che si sono affacciate nel firmamento della politica italiana,
Oggi, speriamo che l’epoca del consumismo politico, possa volgere a termine, le persone iniziano ad aprire gli occhi, ad uscire dal guscio, a vedere la realtà, quella vera, non immaginaria.
Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania