Sbrinamento Diplomatico
Opinioni

Sbrinamento Diplomatico (Lo Piano – Saintred)

Sbrinamento Diplomatico – Le Olimpiadi di Pyongyang hanno rappresentato per le due Coree, un importante segnale di disgelo.

Nel prossimo mese di Aprile, nel summit in cui si incontreranno i leader Kim Jong e Moon Jae-in.

A seguito dell’incontro, oltre al raffreddamento delle tensioni, si potrebbe avere un vero e proprio “Sbrinamento Diplomatico”.

L’annunciato summit tra i due leader coreani, sarà il terzo del genere, dopo quelli della “sunshine policy” del 2000 e del 2007, ai tempi di Kim Jong-il, padre del leader nord coreano attuale.

La “linea rossa”, per consentire le strette consultazioni e la riduzione delle tensioni militari nella penisola, è stata subito inaugurata con una telefonata tra Moon Jae-in e Kim Jong-un.

Invece che a Pyongyang, come avvenne in passato, il summit di Aprile sarà organizzato nell’area di sicurezza congiunta del villaggio di confine di Panmunjom.

Panmunjom è a circa 200 km, ed è un cuscinetto di sicurezza interposto far le due Coree.

Storia :

La penisola coreana è divisa fra i due grandi Stati che la compongono:

la Repubblica Democratica Popolare di Corea, comunemente denominata Corea del Nord; e la Repubblica di Corea, chiamata anche Corea del Sud.

Due Stati diversissimi per sistema economico e forma di governo, il primo è un paese comunista e filocinese, mentre il secondo è un paese capitalista e filostatunitense.

I due Stati, nati al termine della seconda guerra mondiale, e protagonisti della guerra di Corea, sono tecnicamente parlando, ancora in stato di guerra tra di loro.

Fra le due Coree, i rapporti sono stati sempre tesi, sia dal punto di vista militare che diplomatico.

Entrambi i paesi, per decenni hanno mantenuto un elevato livello di allerta militare.

Solo per fare un esempio nel 2015:

il 70% dei  sottomarini della Corea del Nord, dell’artiglieria pesante e dei razzi, sono dispiegati lungo la frontiera del 38esimo parallelo.

La Corea del Sud, aveva adottato pari misure dal punto di vista difensivo.

Nello scacchiere mondiale, soprattutto per la loro posizione geografica, le due Coree rappresentano un’area di grande interesse strategico.

Gli Stati Uniti in questi ultimi mesi avevano posizionato a ridosso della Corea del Nord, nel mar del Giappone, una squadra navale ed aerea di tutto rispetto.

Vi erano poi state delle esercitazioni congiunte con la squadra navale della Corea del Sud.

Trump e Kim, avevano mostrato i loro muscoli: entrambi sarebbero stati pronti ad usare testate nucleari a difesa dei loro territori.

In quei mesi, sarebbe bastato un nonnulla per fare scoppiare una terza guerra mondiale.

Pericolo derivante anche dai ripetuti lanci di missili intercontinentali operati dalla Corea del Nord. Missili che sarebbero stati in grado di colpire qualsiasi parte del territorio americano.

Summit di Pace :

La Corea del Sud ha ribadito l’impegno di “liberarsi” delle armi nucleari, ha riferito Chung. E da parte nordcoreana si e’ chiaramente affermato l’impegno ad una possibile denuclearizzazione della penisola.

Le premesse ci sono tutte, bisognera’ prima vedere i termini di questa intesa fra le due Coree. Poi sarebbe necessario che si apra un dialogo diplomatico tra la Corea del Nord e gli Stati Uniti. Solo cosi, vi potra’ essere un totale sbrinamento diplomatico.

vivicentro.it/OPINIONE

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania