Quantcast
Banner Gori
corsa del re foto free
Notizie Varie

XX Edizione “La Corsa del Re – Memorial Nino Forte”

Appuntamento per il prossimo 19 Maggio ore 8,00 (ritrovo) ore 9,30 (partenza) presso i Boschi di Quisisana – Castellammare di Stabia (NA) “La Corsa del Re – Memorial Nino Forte” – XX Edizione evento podistico organizzato dalla ASD Antares Free Runner Stabia sotto l’egida dell’ente di promozione sportiva U.I.S.P.

Info: info@antaresfreerunerstabia.it – www.antaresfreerunnerstabia.it 3287640434 – 0818728271

Nel corso degli anni questo evento sta riscuotendo sempre più successo, tanto che per questa edizione sono stati polverizzati i posti a disposizione (200).  Le iscrizioni, in data odierna, sono state chiuse in anticipo rispetto al previsto (domani).

REGOLAMENTO

La passeggiata culturale

La gara competitiva “La Corsa del Re – Memorial Nino Forte” sarà affiancata da un free tour, una passeggiata culturale gratuita tra i boschi, guidata dall’Architetto Francesco Laus. Durante la visita ai giardini di Palazzo Reale, sarà narrata ai partecipanti la storia dei luoghi e sarà illustrata loro la straordinaria ricchezza del patrimonio boschivo della collina di Quisisana.

ore 8,45 – ritrovo all’ingresso del Palazzo Reale presso i Boschi di Quisisana – Castellammare di Stabia (NA)

Cenni storici sulla Reggia di Quisisana

La Reggia di Quisisana è una dimora storica situata nella zona collinare di Castellammare di Stabia. Risalente al periodo antecedente al 1200, Quisisana è il più antico sito reale della Campania.

Nel corso degli anni, la dimora ha avuto diverse destinazioni d’uso, da palazzo reale a collegio, da albergo ad ospedale. Purtroppo, per un lungo periodo, la storica dimora, ha anche vissuto un periodo di totale abbandono. Recenti lavori di restauro hanno permesso di riportare la Reggia al suo antico splendore 1/3 Luogo di delizie, affacciato sul golfo di Napoli con un panorama di ineguagliabile bellezza, a Quisisana vennero a ”risanarsi” regnanti e cortigiani e Boccaccio vi ambientò una novella del Decameron.

La dimora fu utilizzata dai regnanti angioini soprattutto per l’esercizio dell’attività venatoria. Fu solo nel 1759, con Ferdinando IV, che il parco visse il massimo periodo di splendore: vennero infatti realizzate delle imponenti opere murarie e un complesso di fontane che prendono il nome di “Fontane del Re”; vennero altresì aperti una serie di viottoli con lo scopo di godere dello splendido panorama sul golfo.

La Reggia è inoltre circondata da un giardino all’italiana di circa 20.000 metri quadrati costituito da diverse specie di alberi, di cui alcuni monumentali, e da piante rare e secolari.

La Corsa del Re, non solo sport, ma anche valorizzazione del territorio

Scopo dell’evento podistico organizzato dalla ASD Antares Free Runner Stabia non è solo quello di correre tra i sentieri di Quisisana, ma anche quello di valorizzare un territorio, purtroppo martoriato e maltrattato.

Come associazione sportiva stabile, l’Antares Free Runner Stabia avverte forte l’obbligo di tentare di valorizzare il tesoro umano, culturale ed ambientale che la collina di Quisisana offre alla città di Castellammare di Stabia.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più