Quantcast
Banner Gori
Esasperato - Movida Napoli
Notizie Varie

Turismo da record per il Natale di Napoli, ma problematico per ciò che concerne i servizi

Napoli con Natale da record per quel che concerne il turismo. I dati forniti da Federalberghi dicono che il 65 per cento delle camere è occupato fino al 26 dicembre. Si tratta di un netto incremento rispetto allo scorso anno quando il dato si attestò al 60 per cento. Confermato il boom per Capodanno: in riva al golfo è già sold out.

I turisti, però, troveranno una città con pochi musei aperti a Natale (quelli statali resteranno chiusi in tutta Italia lunedì) e con un trasporto pubblico ridotto ai minimi termini. L’Anm comunica che oggi gli autobus si fermeranno alle 18.30, le metropolitane effettueranno l’ultima corsa da Piscinola alle 19.20, da Garibaldi alle 19.54 e le funicolari alle 19.40. Domani andrà peggio: stop ai bus alle 12. Metropolitana (Linea 1) e funicolari si bloccheranno tra le 12,30 e le 13. Una situazione che non piace al leader degli albergatori napoletani Antonio Izzo che critica anche la scarsa presenza di luminarie: «Napoli non si è potuta vestire in maniera elegante per l’evento dell’anno – accusa – inoltre è impensabile che nel giorno di Natale il servizio sia garantito per mezza giornata». Sui musei italiani non aperti il giorno di Natale il presidente di Federalberghi Napoli aggiunge: «Chiudere i musei è una contraddizione incomprensibile per una città a vocazione turistica».

Per la Vigilia di Natale, inoltre, è già allarme per quanto avverrà in alcune zone della movida cittadina. In particolare nel quadrilatero dei baretti di Chiaia. Il comitato civico “Chiaia viva e Vivibile” ha avviato su Facebook una sorta di conto alla rovescia pubblicando giorno dopo giorno video su quanto avvenuto negli scorsi anni, quando le strade dei baretti furono letteralmente prese d’assalto da migliaia di giovani. Si tratta delle stesse strade teatro a novembre di una sparatoria durante il by night con sei giovanissimi rimasti feriti. Per garantire la sicurezza ci saranno maggiori controlli delle forze dell’ordine con pattuglie miste con il supporto dei militari dell’esercito.

Il Comune, spiega il vicesindaco Raffaele Del Giudice, ha deciso anche di vietare la vendita di alcolici da asporto in bottiglie di vetro. Ma i residenti restano preoccupati e non tranquillizza neanche l’iniziativa dei locali aderenti a Confcommercio e all’associazione Notti Napoletane che proporranno un “Brindisi solidale” devolvendo una parte dell’incasso in favore del progetto “Nati per leggere” promosso dalla Fondazione Polis, che prevede la realizzazione di due sale di lettura per le mamme con figli da 6 mesi a tre anni nel carcere di Poggioreale e in Piazza Carlo III. Per garantire la sicurezza degli avventori, a Chiaia sarà presente dalle 12.30 alle 17 un’ambulanza con due operatori e autista, il cui costo sarà interamente pagato dagli esercenti.

E sempre restando sul tema movida c’è ancora tensione in via Aniello Falcone al Vomero. «Diamo la nostra solidarietà ai residenti – denuncia il comitato per la Quiete pubblica e la vivibilità cittadina – che hanno trovato la colla nella serratura del loro garage. Siamo sicuri che ciò sia accaduto perché i residenti si lamentano della baraonda notturna con decibel e fuochi d’artificio».

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mara Cotticelli

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più