Quantcast
Banner Gori
Notizie Varie

Torre del Greco, scoperti 41 milioni di euro falsi in un capannone: la vicenda

Torre del Greco, scoperti 41 milioni di euro falsi in un capannone: la vicenda

Torre del Greco, i carabinieri della compagnia Napoli Stella, nell’ambito delle indagini e delle operazioni per contrastare la criminalità sul territorio, ed aumentarne la sicurezza, hanno arrestato per detenzione di banconote false e per detenzione di strumenti destinati alla falsificazione, A. Rivieccio, 67enne di Torre del Greco con precedenti specifici. Durante la perquisizione nella sua abitazione, poi estesa anche ai terreni circostanti, i militari hanno scoperto che in un capanno con tetto coibentato aveva depositato barili di plastica di quelli per uso alimentare con coperchio a tenuta stagna che sono risultati contenere 90 pacchi di banconote.

I militari dell’Arma hanno conteggiato banconote da 100 e 50 false per un totale di 41 milioni di di euro. Quelle da 100 euro avevano 18 numeri seriali diversi. quelle da 50 euro 12 seriali diversi.
Nei bidoni c’erano anche i clichè usati per la falsificazione: uno per fabbricare banconote da 50 euro e due per l’applicazione dei contrassegni sulle banconote da 50 euro. Su 23 fogli erano impresse le stampe di prova. Tutte le banconote e il materiale per la falsificazione è stato sequestrato.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più