Quantcast
Banner Gori
Notizie Varie

Torre del Greco, è questa l’immagine che vuoi dare della tua città?

La propria città si ama, non si distrugge

La propria città si ama, si protegge e si cura, perché è proprietà del cittadino e come tale si ha il dovere di proteggerla.

Torre del Greco ha molti problemi, ma quello che invade letteralmente la città è l’emergenza rifiuti.

I cittadini ormai stanchi della situazione in cui vivono, cercano di mostrare il loro disappunto nel modo più immediato, postando fotografie su internet.

A far disgustare ancor di più il popolo del web di Torre del Greco, è la fotografia di un divano abbandonato davanti alla sede storica della Banca di Credito Popolare, Palazzo Vallelonga.

I commenti si sono susseguiti e tutti si son chiesti se è forse questa l’immagine che si vuole dare della propria città.

Non è certo l’unica foto che mostra l’inciviltà di alcuni cittadini, giornalmente i gruppi della ittà sono invasi da fotografie di spazzatura sparsa per le vie della città.

 e la dura presa di posizione L’Assessore alla N.U. Pietro De Rosa,  prende una dura posizione nei confronti di questi cittadini che non amano la proria urbe e promette il pugno di ferro contro il sacchetto selvaggio.

Ad aver sollevato il problema anche l’ex candidato a sindaco, Luigi Mele:

 “Vedere in questo stato edifici storici e strade centrali e prestigiose come via Roma e corso Vittorio Emanuele è segno che il problema dei rifiuti sia veramente a un punto di non ritorno. Uno scempio per la nostra città e per la memoria storica. Sono trascorsi due mesi dalle elezioni: ora che la giunta è quasi completa vediamo se cambia qualcosa”.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Dionisia Pizzo

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più