Quantcast
Banner Gori
Notizie Varie

Gli urla “Sei gay” e lo pesta a sangue: 20enne perde un occhio

Siracusa, gli urla “Sei gay” e lo pesta a sangue: 20enne perde un occhio

Lo ha deriso, chiamato con disprezzo gay e accusato di comportarsi come una donnina, prima di pestarlo a sangue al punto di fargli perdere un occhio. E’ accaduto sabato pomeriggio nel centro di Augusta, in provincia di Siracusa. La vittima è uno studente di 20 anni, l’aggressore è M.M, 23enne, arrestato dai carabinieri.

Secondo le prime indagini dei militari dell’arma, il 20enne era nella piazza centrale di Augusta in compagnia di alcuni amici. Il 23enne, invece, era alla guida della sua automobile con un altro ragazzo. Senza alcun chiaro motivo, ha accostato, è sceso dalla vettura e ha iniziato ad offendere un membro della comitiva. Dopodiché è passato a deridere il 20enne. Dalla violenza verbale è passato subito alla violenza fisica, prima con schiaffetti e poi con pugni feroci al volto.

Il ragazzo è stato condotto all’ospedale Umberto I di Siracusa. I camici bianchi lo hanno sottoposto a un delicato intervento chirurgico oculistico, ma purtroppo ha perso ugualmente la vista di un occhio.

L’aggressore è stato rintracciato dai carabinieri nella stessa piazza in cui ha avuto tutto inizio. E’ stato arrestato e condotto al carcere di Siracusa.

Le indagini delle forze dell’ordine, però, non si fermano qui: ora bisogna sapere se M.M. abbia già commesso in precedenza aggressioni simili nei confronti di altri ragazzi che, però, non hanno mai esposto denuncia.

Un episodio di bullismo e l’intolleranza che ha scosso le coscienze di tutta la Sicilia.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Luisa Di Capua

Nata il 7 febbraio a Castellammare di Stabia.
Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, con specializzazione magistrale in Giornalismo e Cultura editoriale all’Università degli Studi di Parma.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più