Quantcast
Banner Gori
Notizie Varie

Scafati, vessazioni e soprusi sulla sorella: 50enne a processo per stalking

Scafati, vessazioni e soprusi sulla sorella: 50enne a processo per stalking, avrebbe perseguitato la sorella minore di 42anni per diverso tempo

Una guerra tra sorelle finisce in tribunale. Accade a Scafati, in provincia di Salerno, dove una 50enne è finita a processo poichè accusata di stalking nei confronti della sorella minore, 42enne.
L’imputata avrebbe sottoposto ad abusi e prepotenze la sorella per diverso tempo. A far scattare la rabbia o l’odio nei confronti della 42enne non ci sarebbe apparentemente nessun motivo, riferiscono i colleghi di PuntoAgroNews.
I fatti sotto la lente d’ingrandimento dei giudici si sarebbero protratti dal 9 aprile del 2017 ai giorni d’oggi. la presunta persecutrice, che risiede nello stesso edificio della sorella, l’avrebbe molestata ogni volta che lei usciva di casa, gridandole contro accuse e offese a qualunque ora del giorno e della notte.
La vittima aveva dunque provato a cambiare il proprio stile di vita e le proprie abitudini per sfuggire ai comportamenti violenti della sorella. Ma dopo aver sopportato questa situazione, e dopo il fallimento delle contromisure, alla fine la donna si è arresa ed ha denunciato la sorella che adesso dovrà comparire dinanzi al giudice di turno per affrontare il processo per stalking al Tribunale di Nocera Inferiore.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più