Quantcast
Banner Gori
Cimitero comune sant'antonio abate foto free facebook 3
Notizie Varie

Sant’Antonio Abate, il Sindaco Abagnale riapre il Cimitero al pubblico

Sant’Antonio Abate, risultati positivi dallo screening epidemiologico: il Sindaco Abagnale riapre il Cimitero al pubblico

A seguito dei risultati ottenuti dallo screening epidemiologico tenutosi sul territorio comunale nelle giornate del 14 e 15 agosto 2020 e constatata la possibilità che siano rispettati la distanza interpersonale e l’uso di dispositivi di protezione individuale, il Sindaco di Sant’Antonio Abate, Ilaria Abagnale, ha ritenuto opportuno provvedere alla riapertura al pubblico del Civico Cimitero.

Di conseguenza, con Ordinanza n. 92 emanata in data odierna, con decorrenza dal 19 agosto 2020, è autorizzata la riapertura al pubblico del Cimitero Comunale.
“La popolazione abatese potrà ritornare a commemorare i propri cari in serenità, nel rispetto delle misure anticontagio vigenti.” ha commentato la prima cittadina.

COVID-19, IL BOLLETTINO ORDINARIO DELL’UNITÀ DI CRISI DELLA REGIONE CAMPANIA

Questo il bollettino di oggi:

Positivi del giorno: 35 (*)
Tamponi del giorno: 3.156

Totale positivi: 5.347
Totale tamponi: 366.453

Deceduti del giorno: 0
Totale deceduti: 440

Guariti del giorno: 6
Totale guariti: 4.311

 

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

1 Commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • I morti sono sempre e comunque da rispettare nell’essenza di quello che ci hanno dato e non dovrebbe un’autorità, per se stessa discriminante, a indicarne le modalità. Un paese che arriva a tanto a dimenticato la sua umanità senza tener conto del vicino e i comandamenti morali che, al di là di ogni pensiero religioso, vedi Bertrand Russel, ci accomunano e distinti dalle bestie delle quali non va fatto mai strame. Gioacchino Ruocco

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più