Quantcast
Banner Gori
funivia faito castellammare di stabia
Notizie Varie

Riapre la funivia del Faito: si registra già un record

Riapertura da record per la storica panarella, il Faito preso d’assalto in occasione del 25 aprile

Il Faito torna ad essere preso d’assalto dai turisti, registrate circa 2000 presenze. Complice una stupenda giornata, numerosi avventori si sono recati sul monte per passare la giornata del 25 aprile, facendo prolungare le corse della funivia fino alle 19:30. “Giornata record, circa 2.000 transiti. Grazie ai nostri dipendenti nessuno è rimasto sul monte” queste le parole di Umberto de Gregorio, il presidente dell’Ente Autonomo del Volturno.

Soddisfatto anche Tristano dello Joio, il presidente del parco dei Monti Lattari, che in una nota stampa afferma: “Ritorna il bel tempo. E ritorna la stagione dei record per la funivia del Faito. Sin dalle prime ore del mattino, una lunga coda di viaggiatori si è assiepata nei pressi della stazione Castellammare Centro per salire in funivia e raggiungere quota 1100 metri sul Faito, godendosi l’aria pura della montagna e il panorama suggestivo con vista sul golfo di Napoli in occasione della Festa della Liberazione. Uno straordinario successo che rivela una volta di più tutta la voglia dei cittadini e dei turisti di riprendersi una montagna per troppi anni abbandonata al suo destino e tornata a vivere un anno fa, di pari passo con il ripristino a pieno regime della funivia e con l’attività intrapresa dall’Ente Parco dei Monti Lattari, in sinergia con la Regione Campania, con Eav, con le istituzioni locali, con le forze dell’ordine e con le associazioni, per la promozione del territorio, la repressione degli illeciti e la prevenzione in tutte le sue forme.

Un presidio costante con posti di blocco della polizia provinciale ha contraddistinto la giornata odierna sul Faito per il monitoraggio del territorio e la prevenzione a seguito delle vicende incresciose degli ultimi giorni. Il taglio illegale degli alberi e gli abusi sul Faito sono stati prontamente sanzionati col sequestro disposto dai carabinieri forestali, attraverso la cooperazione con l’Ente Parco Regionale dei Monti Lattari e le associazioni del territorio. La legalità continuerà ad essere il nostro cavallo di battaglia. Ci attendiamo una grande affluenza di viaggiatori e turisti anche nei prossimi giorni. Ed è nostro dovere da un lato incentivare e promuovere il turismo sul Faito, dall’altro prevenire qualsiasi illecito. Noi continueremo a fare la nostra parte per dare slancio allo sviluppo del territorio. Uno sviluppo che non può prescindere dalla sicurezza e dalla legalità, rispetto alle quali invitiamo tutti i cittadini a sostenerci denunciando gli illeciti e diventando a tutti gli effetti i protagonisti della rinascita”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più