Quantcast

Banner Gori
Pitture in IV stile Pompeiano nella villa romana di Positano
Notizie Varie

Positano apre le porte all’ultimo gioiello ritrovato nella zona, la villa romana si mostra ai turisti, i dettagli

Un nuovo gioiello archeologico a Positano

L’eruzione storica di Pompei ed Ercolano del 79 d.C. riversò i suoi terribili effetti fino alla Costiera Amalfitana. Proprio nell’affascinante Positano tempo fa è stata rinvenuta una pregevole villa romana.

Dopo l’accurato lavoro di restauro, la villa è stata dotata di sirvizi di accoglienza e di sicurezza per accogliere il pubblico di curiosi e amanti della storia e dell’archeologia.

Secondo Repubblica.it, l’apertura della villa non è ancora ufficiale, ma secondo le prime indiscrezioni l’apertura al pubblico sarebbe prevista per il 18 Luglio.

La villa romana, perfettamente conservata, è stata datata alla seconda metà del I secolo a.C.  Le varie camere rinvenute hanno le pareti decorate con il tipico IV Stile Pompeiano, giochi policromi raccontano vicende eroiche e leggendarie.

Il ritrovamento avvenne sotto la la chiesa di Santa Maria Assunta, proprio nei pressi della spiaggia, a dieci metri di profondità.

L’esistenza della Villa era nota già ai Borbone, ma gli scavi sono stati condotti solo in tempi recenti nel corso dei due campagne di scavo (2004-06 e 2015-16).

Il percorso si snoda nei sotterranei della Chiesa dove sono anche visibili i 65 sedili funebri utilizzati come scolatoio.

Per l’apertura si attende ora solo l’accordo tra il comune e la soprintendenza per la sua gestione.

Dionisia Pizzo

Fonte: Repubblica.it

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più