Quantcast
Banner Gori
Botti
Notizie Varie

Non si ferma la ‘caccia ai botti illegali’. A Sarno maxi-sequestro di materiale esplodente

Maxi sequestro di botti illegali a Sarno: arrestato un 40enne

Non si ferma la caccia ai botti illegali. Maxi sequestro di materiale esplodente a Sarno: la Guardia di Finanza di Salerno ha trovato  3.000 artifici pirotecnici, in gran parte di produzione artigianale. Ritrovate anche 15 centraline per attivare i fuochi a distanza, 18 mortai, 20 metri di miccia a rapida combustione e numerosi inneschi elettrici.

Il responsabile, un 40enne del posto che deteneva il materiale, è stato immediatamente arrestato.

Purtroppo, la “tradizione dei fuochi d’artificio”, prende, in molti casi, un risvolto negativo.

In Campania, però, nel mese di Dicembre, le operazioni anti-botti illegali hanno portato a numerosi maxi-sequestri di materiale esplosivo. A Napoli , oltre 2,6 tonnellate di fuochi d’artificio – 146mila pezzi – sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza in due distinti interventi.

Sempre nel napoletano, un 40enne è stato denunciato per aver trasportato, all’interno della sua auto, 27 kg di materiale pericoloso.

Per prevenire i danni dei “botti di fine anno”, non mancano, per proteggere persone, cose, ed animali,  ordinanze anti-botti. Infatti, NO ai botti di Capodanno a Roma e Sant’Agnello.

 

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più