Quantcast
Banner Gori
Notizie Varie

Narcotizzavano i passeggeri, 4 arrestati dalla Polizia Ferroviaria

I soggetti salivano a bordo dei treni regionali della tratta Napoli – Roma

Salivano sui treni regionali della tratta Napoli-Roma e offrivano da bere ai passeggeri che, una volta assunto il tutto, si addormentavano. Questo, dava la possibilità a un gruppo di 4 persone, di derubarli, ignari di cosa stesse succedendo. In questo modo, la Polizia Ferroviaria di Napoli e Roma, dopo aver sentito diverse testimonianze quasi tutte combacianti tra loro, si sono recate presso la stazione di Aversa, indicata come stazione dalla quale salivano i ladri. Successivamente ad un’ attività investigativa non facile a bordo dei treni, nel pomeriggio di ieri, gli agenti della Polfer hanno potuto vedere con i propri occhi i ladri in azione. In particolare, gli agenti hanno notato un uomo, 32 enne tunisino che, dopo essersi aggirato per i vagoni di un treno con fare sospetto, si sedeva di fronte ad un’ altra persona. Dopo avergli offerto del the, il passeggero cadeva in un sonno profondo che dava modo al 32 enne di frugagli nelle tasche e di rubargli il portafogli. A quel punto, gli agenti, sono riusciti ad arrestare il 32 enne nei pressi della stazione di Sessa Aurunca. Nel suo zaino sono state trovate numerose sostanze soporifere. Su disposizione dell’ Autorità Giudiziaria, il tunisino è stato trasferito nella casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere. Sempre nel pomeriggio di ieri, invece, gli agenti della Polizia Ferroviaria si trovavano su un treno partito dalla Stazione Centrale di Napoli e diretto a Roma Termini. Hanno individuato, infatti, le altre 3 persone che, con fare sospetto, si aggiravano tra i vagoni. Uno di loro, con la stessa tecnica del tunisino, si accomodava di fronte alla vittima designata e, dopo avergli offerto un succo di frutta che lo faceva cadere addormentato, ne approfittava per derubarlo. Si tratta di tre cittadini egiziani, di 19, 26 e 36 anni, arrestati e portati nella casa circondariale di Latina.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Alessandro Franchino

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più