Quantcast
Banner Gori
Notizie Varie

Napoli, “esercito di sfrattati” occupa la sede del Comune ed espone striscione

Napoli, “esercito di sfrattati” di Piazza Miraglia occupa la sede del Comune ed espone striscione: “I bambini non possono aspettare, senza tetto non si può stare”

Attimi concitati a Palazzo San Giacomo, sede del Comune di Napoli, occupato questa mattina da un gruppo di famiglie in piena emergenza abitativa e da alcuni attivisti di “Magnammece o’ pesone”.
I manifestanti si sono affacciati su piazza Municipio ed hanno esposto uno striscione con scritto: “I bambini non possono aspettare, senza tetto non si può stare”.
Una trentina di persone (6 famiglie), in tutto, quelle che sono riuscite a passare dall’entrata laterale in via Imbriani, poco dopo le 8. Quasi tutte vivono nell’immobile di piazza Miraglia di proprietà di un ordine religioso. Secondo quanto riferito, alla base dell’occupazione ci sarebbe uno sgombero per il quale circa un mese fa c’è stato bisogno dell’intervento delle forze dell’ordine, con gente che minacciò anche di lanciarsi dal balcone.
Intanto, mentre il gruppo in occupazione a palazzo San Giacomo si attrezza per la permanenza, un gruppo di solidali si sposta verso via Verdi, dov’è in corso il consiglio comunale monotematico sul patrimonio, per portare la voce degli abitanti di piazza Miraglia. In giornata è previsto l’intervento del Sindaco Luigi de Magistris, con il quale i manifestanti hanno chiesto di parlare.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più