Quantcast
Banner Gori
Notizie Varie

Napoli, dipendenti di una pescheria trasformano le strisce blu in un parcheggio abusivo: la denuncia

Napoli, dipendenti di una pescheria trasformano le strisce blu in un parcheggio abusivo durante le partite al San Paolo: la denuncia

Alcuni tifosi hanno denunciato l’ennesimo episodio gravissimo, riguardante, appunto, il racket gestito dai parcheggiatori abusivi a Fuorigrotta: nella giornata di ieri, in occasione della partita di Coppia Italia tra Napoli e Perugia, sarebbe stato avvicinato dai dipendenti di una pescheria dopo aver parcheggiato l’auto sulle strisce blu in Via G. Leopardi. Questi avrebbero preteso una somma di 4 euro per poter sostare lì l’auto, affermando che durante le partite del Napoli essi interrompono le attività della pescheria per dedicarsi a quella di parcheggiatori abusivi. A causa del rifiuto di pagare il ragazzo è stato obbligato a spostare la macchina.
L’esposto è stato inviato al Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e al conduttore radiofonico Gianni Simioli ed è stata confermata da alcuni residenti della zona. La titolare sentita in diretta ha affermato che prenderà provvedimenti verso i dipendenti che hanno svolto tale attività identificandoli attraverso le telecamere del negozio.
Sta passando il messaggio che questa attività estorsiva sia molto remunerativa e tollerata dalle forze dell’ordine in particolare durante gli eventi sportivi.” denuncia il consigliere Borrelli.
“Fuorigrotta durante le partite del Napoli viene utilizzata come bancomat dai parcheggiatori abusivi producendo da un minimo di 60000 a oltre 200000 euro di incassi illegali a partita per gli estorsori della sosta. Altro che portare il pane a tavola. I rappresentanti della pescheria saranno identificati e denunciati così come tutti quelli che approfittando del caos di automobili, in occasione per le partite, danno vita ad un vero proprio business illegale.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più